Claudio Longhi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Claudio Longhi (Bologna, 25 maggio 1966) è un direttore artistico e regista teatrale italiano. Attuale direttore generale del Piccolo Teatro di Milano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha studiato e si è laureato con Ezio Raimondi all'Università di Bologna. Ha collaborato per otto anni con Luca Ronconi, facendo prima da assistente alla regia e in seguito da regista assistente (ha preso così parte a spettacoli quali Quer pasticciaccio brutto de via Merulana, 1996; Lolita, 2001; Infinities, 2002). È stato assistente alla regia di Eimuntas Nekrošius in occasione della messa in scena di Anna Karenina.

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1999 ha diretto Marisa Fabbri in Democrazia di Andrea Balzola. Tra il 2002 e il 2005 ha stabilmente collaborato con Franco Branciaroli, che ha diretto in numerosi allestimenti. Nel 2006 ha firmato con Luca Ronconi la regia di Biblioetica. Dizionario per l'uso di Gilberto Corbellini, Pino Donghi e Armando Massarenti, spettacolo che rientrava nel Progetto Domani legato alle Olimpiadi Invernali di Torino [1]. Ha collaborato con il poeta Edoardo Sanguineti, dirigendo la prima messa in scena italiana integrale del suo testo Storie naturali (2006)[2].

Dal 2008, a fianco della sua attività di regista, ha iniziato a ideare e gestire progetti teatrali (Shakespeare è un pezzo di carbone?, 2008-2010, Omaggio a Koltès, 2009, La resistibile ascesa di Arturo Ui, 2011, Il ratto d'Europa, Modena 2011-2014, Roma 2012-2014, Raccontare il territorio, 2013-2014, Beni comuni, 2014, Carissimi Padri..., Modena 2015-2016, Firenze 2016-).

Dal 2004 ha un sodalizio artistico con l'attore Lino Guanciale, che, oltre a essere presente in quasi tutti i suoi spettacoli, collabora anche ai suoi progetti teatrali e alle sue attività di formazione del pubblico e di didattica teatrale nelle scuole o in Università.

Ha insegnato Storia del Teatro alla Scuola del Piccolo Teatro di Milano dal 2005 al 2015. Dopo essere stato direttore del corso di alta formazione teatrale Raccontare il territorio (2013-2014, in collaborazione con Accademia Filarmonica di Bologna e CUBEC-Accademia di Bel Canto di Mirella Freni), nel 2015 – sempre per ERT Fondazione – ha assunto la direzione della Scuola di Teatro Iolanda Gazzerro “Laboratorio permanente per l'attore” a Modena.

Dal 1 gennaio 2017 ha assunto la direzione di Emilia Romagna Teatro Fondazione[3].

Università[modifica | modifica wikitesto]

È professore ordinario in Discipline dello spettacolo all'Università di Bologna, dove insegna Storia della regia e Istituzioni di regia (l'insegnamento introdotto all'inizio degli anni settanta da Luigi Squarzina)[4]. Si è occupato di storia della drammaturgia, della regia e dell'attore.

Altro[modifica | modifica wikitesto]

Tra il 2010 e il 2012 ha fatto parte del gruppo di ricerca del Progetto Prospero – progetto teatrale internazionale che ha coinvolto il Théâtre Nationale de Bretagne di Rennes (Francia), il Théâtre de la Place di Liège (Belgio), Emilia-Romagna Teatro Fondazione di Modena (Italia), la Schaubühne am Lehniner Platz di Berlino (Germania), il Fundação Centro Cultural de Belém di Lisbona (Portogallo), il Tutkivan Teatterityön Keskus di Tampere (Finlandia)[5]. Tra il 2011e il 2013 è stato membro della giuria del Premio Riccione per il Teatro, presidente Umberto Orsini.

Premi[modifica | modifica wikitesto]

  • 2011 - Premio dell'Associazione Nazionale Critici di Teatro per lo spettacolo La resistibile ascesa di Arturo Ui di B. Brecht, come spettacolo dell'anno[6].
  • 2013 - Premio Speciale UBU per il progetto teatrale Il ratto d'Europa[7].

Ideazione e direzione di progetti teatrali[modifica | modifica wikitesto]

  • 2008-2010 per ERT Fondazione idea e dirige il progetto Shakespeare è come un pezzo di carbone?
  • 2009 per Teatro di Roma idea e dirige il Progetto Omaggio a Koltès
  • 2010-2012 per ERT Fondazione e Teatro di Roma idea e dirige il progetto La resistibile ascesa di Arturo Ui
  • 2011-2014 per ERT Fondazione idea e dirige il progetto Il ratto d'Europa. Per un'archeologia dei saperi comunitari – Modena
  • 2012-2014 per Teatro di Roma idea e dirige il progetto Il ratto d'Europa. Per un'archeologia dei saperi comunitari - Roma
  • 2012-2014 partecipazione al progetto Scena solidale – promosso da Regione Emilia-Romagna ed Emilia-Romagna Teatro Fondazione, per la rinascita delle comunità colpite dal terremoto del 2012 – ideando e dirigendo le rassegne L'eMilia e una… note (2013) e Emilia 2.0 (2014)
  • 2014 per il Comune di Carpi, ERT Fondazione, ATER (su finanziamento del MIBACT) idea e dirige il Progetto Beni Comuni. Un teatro partecipato, per una cultura condivisa
  • 2014-2016 per ERT Fondazione idea e dirige il progetto Carissimi Padri... Almanacchi della “Grande Pace” (1900-1915) – Modena e Cesena
  • 2015-2016 per Fondazione Teatro della Toscana idea e dirige il progetto Carissimi Padri... Almanacchi della “Grande Pace” (1900-1915) – Firenze

Regie teatrali[modifica | modifica wikitesto]

  • 1999 Democrazia (Lia e Rachele) di A. Balzola (Teatro di Roma)
  • 2001 La Moscheta di Ruzante (Teatro de Gli Incamminati)
  • 2002 Ite missa est di L. Doninelli (Piccolo Teatro di Milano-Teatro d'Europa)
  • 2002 Cos'è l'amore di F. Branciaroli (Teatro de Gli Incamminati)
  • 2003 Caligola di A. Camus (Teatro de Gli Incamminati)
  • 2004 La peste da A. Camus (Teatro de Gli Incamminati - Teatro Stabile di Torino)
  • 2004 Edipo e la Sfinge di H. von Hofmannsthal (Teatro de Gli Incamminati -Teatro Stabile del Veneto)
  • 2005 Lo Zio – Der Onkel di F. Branciaroli (Teatro de Gli Incamminati - Teatro Stabile di Torino)
  • 2005 Storie Naturali di E. Sanguineti (Alma Mater Studiorum-Università di Bologna - Comune di Bologna)
  • 2005 Salammbô. Studio teatrale per quattro attori e un pianoforte ispirato al romanzo di G. Flaubert (Sagra Musicale Malatestiana - Emilia-Romagna Teatro Fondazione)
  • 2005 Leopardi da G. Leopardi (Teatro Stabile di Torino)
  • 2006 - co-regista con Luca Ronconi - Biblioetica. Dizionario per l'uso di G. Corbellini, P. Donghi, A. Massarenti (Teatro Stabile di Torino)
  • 2006 Nella solitudine dei campi di cotone di B.-M. Koltès (Teatro Festival Parma – Teatro Due di Parma)
  • 2007 La folle giornata o Il matrimonio di Figaro di P.-A. Caron de Beaumarchais (Teatro Stabile di Torino - Teatro Due di Parma - Teatro di Roma)
  • 2008 Prendi «un piccolo fatto vero» o Come si diventa materialisti storici da E. Sanguineti (Associazione Culturale Mimesis)
  • 2009 La Notte poco prima della foresta di B.-M. Koltès (Associazione Culturale Mimesis)
  • 2009 Nell'alba dell'umano. Processo a Costanza musica di A. Guarnieri, libretto di S. Cecchi (Accademia Filarmonica di Bologna)
  • 2009 Io parlo ai perduti. Le vite immaginarie di Antonio Delfini di R. Barbolini (Emilia-Romagna Teatro Fondazione)
  • 2009 Omaggio a Koltès: Voci sorde, Sallinger e Nella solitudine dei campi di cotone di B.-M. Koltès (Teatro di Roma)
  • 2010 Bologna per Sanguineti: parole, musica, teatro (Alma Mater Studiorum-Università di Bologna - Comune di Bologna)
  • 2010 mise en espace La tirannide da Senofonte (Emilia-Romagna Teatro Fondazione – Fondazione Collegio San Carlo)
  • 2011 La resistibile ascesa di Arturo Ui di B. Brecht (Teatro di Roma - Emilia-Romagna Teatro Fondazione)
  • 2011 mise en espace Le leggi da Platone (Emilia-Romagna Teatro Fondazione – Fondazione Collegio San Carlo)
  • 2012 Prometeo di Eschilo (Istituto Nazionale del Dramma Antico_INDA)
  • 2012 mise en espace Il Sofista da Platone (Emilia-Romagna Teatro Fondazione – Fondazione Collegio San Carlo)
  • 2013 ÈuroDaPónteGranMózartTòur (Emilia-Romagna Teatro Fondazione – Accademia Filarmonica di Bologna – Cubec-Accademia di belcanto Mirella Freni)
  • 2013 Festa per Claudio Meldolesi. Testimonianze e azioni teatrali (Università di Bologna)
  • 2013 Il ratto d'Europa. Per un'archeologia dei saperi comunitari. Parte prima: Modena (Emilia-Romagna Teatro Fondazione - Teatro di Roma)
  • 2013 Il caso D'Annunzio. Prove di una fascinazione. Concerto drammatizzato in sei sequenze (Accademia Filarmonica di Bologna)
  • 2014 mise en espace La repubblica da Platone (Emilia-Romagna Teatro Fondazione – Fondazione Collegio San Carlo)
  • 2014 Il ratto d'Europa. Per un'archeologia dei saperi comunitari. Parte seconda: Roma (Teatro di Roma - Emilia-Romagna Teatro Fondazione)
  • 2014 trilogia di spettacoli POLISaccaridi, S.I.L.O.S. (Se Il Lavoro Osasse Scomparire), Mirandolandia (Cubec-Accademia di Belcanto Modena - Emilia-Romagna Teatro Fondazione, in collaborazione con Accademia Filarmonica di Bologna, nell'ambito del VIE Festival 2014)
  • 2014 mise en espace Die Schutzbefohlenen / I rifugiati coatti di Elfriede Jelinek (CIMES Centro di ricerca applicata del Dipartimento delle Arti dell'Università di Bologna - Festival Focus Jelinek)
  • 2015 Carissimi Padri... «Molte cose sono in una cosa». Uno straniamento brechtiano (Emilia-Romagna Teatro Fondazione)
  • 2016 trilogia di spettacoli Istruzioni per non morire in pace: Patrimoni, Rivoluzioni, Teatro di Paolo Di Paolo (Emilia-Romagna Teatro Fondazione - Fondazione Teatro della Toscana)

Libri[modifica | modifica wikitesto]

  • Orlando furioso. Un travestimento ariostesco, edizione critica del copione di Edoardo Sanguineti (1996)
  • La drammaturgia del Novecento. Tra romanzo e montaggio (1999)
  • Tra moderno e postmoderno. La drammaturgia del Novecento (2001)
  • Scrittura per la scena e metafisica (2004)
  • L'«Orlando furioso» di Ariosto-Sanguineti per Luca Ronconi (2006)
  • Teatro antico. Traduzioni e ricordi di Edoardo Sanguineti, curato con Federico Condello (2006)
  • Marisa Fabbri. Lungo viaggio attraverso il teatro di regia (2010)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN707155286581387180005 · WorldCat Identities (ENviaf-707155286581387180005