Sergio Escobar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Sergio Escobar (Milano, 3 novembre 1950) è un dirigente pubblico e direttore teatrale italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureato in Filosofia della scienza presso l'Università Statale di Milano. Dopo aver collaborato nel settore cinematografico, dal 1979 inizia la sua carriera in teatro dove è nel settore delle sponsorizzazioni e dei rapporti con le televisione del Teatro alla Scala, con cui dal 1985 ha fondato insieme a Claudio Abbado l'orchestra filarmonica. È stato anche assistente al sovrintendente Carlo Maria Badini dal 1985, in seguito al termine della sua collaborazione con Fininvest e Publitalia ‘80 nel settore dell'editoria televisiva.

Dal 1990 è stato sovrintendente del Teatro Comunale di Bologna, per passare nel 1995 alla dirigenza dell'Ente Teatro Carlo Felice di Genova [1] e quindi, nel 1996, assumere la sovrintendenza dell'Opera di Roma[2].

Dal 1998 è Direttore del Piccolo Teatro di Milano[3] e presidente di Platea, fondazione per l'arte teatrale che rappresenta i diciassette principali teatri stabili italiani[4]. Nel 2001 ha ricevuto il premio Tagliacarne per la sua esperienza nel teatro.

In veste di didatta, ha tenuto Corsi e Master post lauream presso alcune istituzioni come il DAMS di Bologna, l'Università Luigi Bocconi, l'Università Cattolica del Sacro Cuore, l'Università degli Studi e il Politecnico di Milano, l’Università IULM, il Massachusetts Institute of Technology di Boston e alla Showa University of Music di Tokyo.

È stato nel comitato di fondazione di Auditel, membro della Presidenza Anels, Presidente di Antad, membro del Comitato Regionale Beni Culturali della Regione Lombardia e componente del Consiglio di Amministrazione della Triennale di Milano.

Fa parte dell'international advisory committee dell' "international master of Management in International arts Management" dell'Università Luigi Bocconi, Hec Montreal e Smu Dallas.

È rappresentante di Associazioni tra le quali, Aspen Institute Italia, Comitato Scientifico dell'Istituto Internazionale per l'Opera e la Poesia dell'UNESCO e Fundaciòn de la Comunidad Valenciana Consejo Mundial de las Artes.

Componente del Consiglio di Amministrazione dell'Unione dei Teatri d'Europa.

Componente dell’Advisory Board della presidenza di Assolombarda-Confindustria Milano Monza Brianza.[5]

Fa parte del Comitato Scientifico per i Dialoghi Di Vita Buona dell’Arcivescovado di Milano.

In occasione di Expo Milano 2015 ha fatto parte del comitato organizzativo curante gli aspetti culturali dell'evento.[6][7]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Grande Ufficiale dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana - nastrino per uniforme ordinaria Grande Ufficiale dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana
«Di iniziativa del Presidente della Repubblica»
— Roma, 23 luglio 1998 [8]
Medaglia di Puškin dell'Ordine al merito della Federazione Russa - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia di Puškin dell'Ordine al merito della Federazione Russa
«Di iniziativa del Presidente della Federazione Russa»
— 11 febbraio 2013[9]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàSBN IT\ICCU\RAVV\000142
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie