Medaglia di Puškin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Medaglia di Puškin
Медаль Пушкина
Medal of Pushkin.jpg

Medal of Pushkin reverse.jpg
Russia
Federazione Russa
Tipo Decorazione di Stato
Status attiva
Istituzione Mosca, 9 maggio 1999
Concessa a Cittadini della russi e stranieri
Concessa per Grandi risultati nel campo delle arti e della cultura, dell'istruzione, delle scienze umane e della letteratura
Totale delle concessioni 779
Diametro 32 mm
Medaglia più alta Medaglia di Nesterov
Medaglia più bassa Medaglia del difensore della Russia libera
Medal Pushkin rib.png
Nastro della medaglia

La medaglia di Puškin è un premio statale della Federazione Russa dedicato al poeta, saggista, scrittore e drammaturgo Aleksandr Sergeevič Puškin.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La medaglia è stata istituita il 9 maggio 1999 ed è stata assegnata per la prima volta il 4 giugno 1999.

Assegnazione[modifica | modifica wikitesto]

La medaglia è assegnata a cittadini russi e stranieri per i risultati nel campo delle arti e della cultura, dell'istruzione, delle arti e della letteratura, e per grande contributo allo studio e alla conservazione del patrimonio culturale, per l'avvicinamento e l'arricchimento reciproco delle culture delle nazioni e nazionalità, e per la creazione di immagini altamente artistiche.

La medaglia di Puskin è stata assegnata a cittadini dei seguenti stati: Abcasia, Afghanistan, Argentina, Armenia, Austria, Azerbaigian, Bielorussia, Belgio, Bolivia, Bosnia-Erzegovina, Brasile, Bulgaria, Canada, Cile, Cina, Corea del Sud, Croazia, Cuba, Cipro, Repubblica Ceca, Ecuador, Egitto, Eritrea, Estonia, Finlandia, Francia, Georgia, Germania, Ghana, Grecia, Guatemala, Guyana, India, Irlanda, Israele, Italia, Giappone, Kazakistan, Kirghizistan, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Macedonia, Mali, Malta, Messico, Moldavia, Mongolia, Montenegro, Nuova Zelanda, Nicaragua, Nigeria, Ossezia del Sud, Panama, Paraguay, Perù, Filippine, Polonia, Romania, Serbia, Seychelles, Singapore, Slovacchia, Siria, Stati Uniti d'America, Svezia, Svizzera, Tagikistan, Turchia, Turkmenistan, Ucraina, Ungheria, Uruguay, Uzbekistan e Vietnam.

I capi di Stato e leader di organizzazioni internazionali che l'hanno ricevuta sono:

Insegne[modifica | modifica wikitesto]

La medaglia è d'argento. Il dritto reca un autoritratto (disegno) di Puškin. Al centro del rovescio troviamo la firma orizzontale in rilievo di Puškin. La firma prende la maggior parte della larghezza totale della medaglia. Sotto la firma vicino al bordo inferiore della medaglia, vi è una linea riservata per l'assegnazione del numero di serie.

Il nastro è azzurro con una sottile striscia gialla sul bordo sinistro.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (RU) Decreto del presidente della Federazione Russa n°1099 del 7 settembre 2010, Russian Gazette, 7 settembre 2010. URL consultato il 7 febbraio 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]