Askar Akayev

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Askar Akayev
Askar Akaev MoscowRia 08-2016.jpg

Presidente del Kirghizistan
Durata mandato 27 ottobre 1990 –
24 marzo 2005
Predecessore carica creata
Successore Ishenbai Kadyrbeko

Dati generali
Partito politico Partito Comunista dell'Unione Sovietica (prima del 1990)
Indipendente (dal 1990)

Askar Akayevich Akayev (Аскар Акаевич Акаев) (Kyzyl-Bairak, 10 novembre 1944) è un politico kirghiso.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È stato il primo presidente della repubblica del Kirghizistan. Entrato in carica nel 1990, vi è rimasto fino al 2005, quando la cosiddetta rivoluzione dei tulipani lo portò alle dimissioni. Nel periodo febbraio-marzo 2005, infatti, il popolo kirghiso si fece carico di una forte forma di protesta contro Akayev, considerato corrotto e autoritario, nonché accusato di aver truccato le elezioni.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN47602318 · ISNI: (EN0000 0001 1636 0009 · LCCN: (ENn78027400 · GND: (DE120835622