Claudio D'Amico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Claudio D'amico
Claudio d'Amico (Lega Nord) with Vladimir Putin.jpg
Claudio d'Amico (a destra) con il Presidente russo Vladimir Putin

Deputato della Repubblica Italiana
Durata mandato 22 aprile 2008 –
14 marzo 2013
Legislature XVI
Gruppo
parlamentare
Lega Nord Padania
Circoscrizione III (Lombardia 1)
Incarichi parlamentari
  • V Commissione (Bilancio, Tesoro e Programmazione)
  • Delegazione Italiana presso l'OSCE
Sito istituzionale

Sindaco di Cassina de' Pecchi
Durata mandato 8 giugno 2009 –
15 novembre 2013

Dati generali
Partito politico Lega Nord

Claudio D'Amico (Milano, 22 luglio 1965) è un politico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Milano, è iscritto alla Lega Nord dal 1991. Nel paese milanese di Cassina de' Pecchi ha ricoperto il ruolo di consigliere comunale dal 1995 al 2009. Nel 2009 è eletto sindaco, appoggiato da Popolo della Libertà e Lega Nord, rimanendo in carica fino al 2013.[1] Dal 14 luglio 2017 è assessore alla pubblica sicurezza presso il comune di Sesto San Giovanni.[2]

Ruolo nella Lega Nord[modifica | modifica wikitesto]

Militante della Lega Nord fin dai primi anni della sua fondazione, ha partecipato ai lavori del Parlamento della Padania. Nelle elezioni primarie della Lega Nord del 2017 ha appoggiato la mozione di Matteo Salvini.[3]. Ricopre attualmente il ruolo di Responsabile dei rapporti con i partiti esteri.[4][5]

D'Amico ha curato in particolare i rapporti tra la Lega Nord e il partito russo Russia Unita,[6] organizzando nell'ottobre 2014[7] un incontro tra il Segretario Matteo Salvini e diversi esponenti della politica russa, tra i quali il Presidente Vladimir Putin. Già in precedenza, nel 1997, organizzò l'incontro tra l'allora segretario Umberto Bossi e Vladimir Žirinovskij.[8]

Ricopre inoltre i ruoli di Responsabile Sviluppo Progetti della Associazione Culturale Lombardia-Russia[9] e Responsabile della Associazione Culturale Veneto-Russia.[10][11]

Elezione a deputato[modifica | modifica wikitesto]

Alle elezioni politiche del 2008 viene eletto deputato della XVI legislatura della Repubblica Italiana nella circoscrizione III Lombardia per la Lega Nord.[12] Nel corso della legislatura ha presentato 4 proposte di legge come primo firmatario e 89 come co-firmatario, presenziando al 98.53% delle votazioni. [13]

Incarichi nella Delegazione Italiana presso l'OSCE[modifica | modifica wikitesto]

D'Amico è stato nelle file della Delegazione italiana presso l'OSCE dal 24 giugno 2008 al 14 marzo 2013[14], partecipando in totale a 26 elezioni in qualità di osservatore e approvando 4 risoluzioni.[15] Nel 2015, in un documento sottoscritto da altri 55 rappresentanti di diversi paesi, ha criticato la decisione dell'OSCE di non permettere alla Russia di partecipare alla conferenza tenutasi a Helsinki in quell'anno.[16]

Ha partecipato nel ruolo di osservatore internazionale al referendum sull'autodeterminazione della Crimea del 2014.[17][18]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://cassina-de-pecchi.corriere.it/rappresentanti/d%27amico-claudio.shtml?id=75003&refresh_ce-cp
  2. ^ http://www.nordmilano24.it/2017/07/08/sesto-presentata-giunta-stefano-caponi-vicesindaco-lamiranda-allurbanistica/
  3. ^ http://www.ilpost.it/2017/04/11/le-primarie-e-il-congresso-della-lega/
  4. ^ http://www.ilpost.it/2017/03/07/lega-nord-accordo-cooperazione-russia-unita-putin/
  5. ^ http://formiche.net/blog/2014/11/28/chi-gli-uomini-della-lega-filo-putin/
  6. ^ http://formiche.net/blog/2014/11/28/chi-gli-uomini-della-lega-filo-putin/
  7. ^ http://www.geopolitica-online.com/26931/la-missione-dellon-matteo-salvini-in-russia
  8. ^ http://www.ilgiornale.it/news/esteri/vogliamo-lautonomia-voi-lega-incontro-col-leader-997356.html
  9. ^ http://www.lombardiarussia.org/index.php/associazione/chi-siamo
  10. ^ F. Sapettini, A. Tabacchini, "Da Pontida a Mosca. Gli accordi fra Putin e la Lega Nord", Samovar 2017
  11. ^ http://www.lombardiarussia.org/index.php/stampa-eventi-cultura/eventi/510-nasce-venetorussia
  12. ^ http://leg16.camera.it/29?shadow_deputato=302742
  13. ^ https://parlamento16.openpolis.it/parlamentare/damico-claudio/75003
  14. ^ http://leg16.camera.it/29?shadow_deputato=302742
  15. ^ F. Sapettini, A. Tabacchini, "Da Pontida a Mosca. Gli accordi fra Putin e la Lega Nord", Samovar 2017
  16. ^ https://it.sputniknews.com/politica/20150709714999/
  17. ^ http://it.ibtimes.com/il-referendum-farsa-crimea-dire-di-no-alla-russia-e-impossibile-1348679
  18. ^ F. Sapettini, A. Tabacchini, "Da Pontida a Mosca. Gli accordi fra Putin e la Lega Nord", Samovar 2017

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]