Classe Loch (fregata)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Classe Loch
HMS Loch Fyne 1944 IWM FL 6093.jpg
HMS Loch Fyne nel 1944
Descrizione generale
Naval Ensign of the United Kingdom.svg
Naval Ensign of South Africa (1959–1981).svg
Naval Ensign of Malaysia.svg
TipoFregata antisommergibile
Numero unità110 ordinate

28 completate come fregate antisommergibile

2 completate come navi deposito
In servizio conRoyal Navy

South African Navy Royal Canadian Navy Royal New Zealand Navy

Tentera Laut Diraja Malaysia
Ordine1942-1943
ImpostazioneSettembre 1942 - novembre 1944
VaroSettembre 1943 - ottobre 1945
CompletamentoAprile 1944 - luglio 1946
Ammodernamento7 unità ammodernate nel 1953
Caratteristiche generali
Dislocamento1458 t
Lunghezza93,8 m
Larghezza11,8 m
Pescaggio2,7 m
Propulsione2 eliche

2 motoria vapore a tirplice espansione verticale oppure

2 turbine a vapore Parsons
Velocità20 nodi (37 km/h)
Autonomia9 500  miglia a 12 nodi (18 000 km a 22 km/h)
Equipaggio114
Equipaggiamento
Sensori di bordo
Armamento
Armamento
voci di navi presenti su Wikipedia

La classe Loch fu una classe di fregate antisommergibile costruite dalla Royal Navy durante la seconda guerra mondiale. Il loro progetto fu innovativo, basato sull'esperienza fatta in tre anni di battaglia dell'Atlantico ed attento all'evoluzione tecnologica occorsa durante la guerra.

Progetto[modifica | modifica wikitesto]

Le Loch furono pensate a partire dallo scafo della precedente classe River, ma con un'insellatura del ponte ed una stellatura della prua maggiori per migliorare la tenuta di mare. Lo scafo fu anche pensato per la prefabbricazone di massa: le sezioni di nave venivano costruite e poi rivettate o saldate in cantiere. Furono quindi eliminate dallo scafo tutte le curve possibili, creando così un evidente nodo dove l'insellatura di prua incontrava il ponte orizzontale, a proravia della plancia.

Le capacità di combattimento della classe Loch furono un grande passo avanti, essendo basate sul nuovo mortaio antisommergibile "Calamaro", con capacità di lancio frontale. In precedenza le navi di scorta potevano attaccare i sommergibili solo con bombe di profondità, che però richiedevano un passaggio sopra al sommegibile per sganciare la bomba da poppa. Il sonar a ricerca frontale ASDIC perdeva quindi il contatto con il nemico proprio prima del lancio delle bombe, dando la possibilità ad un comandante esperto di U-boot di effetturare un'azione evasiva. Il "Calamaro" invece poteva lanciare tre testate da 300 mm e 390 libbre fino a 550 m a prua della nave in schemi trinagolari con lati di 37 m. La detonazione delle bombe avveniva tramite detonazione temporizzata a seconda della profondità necessaria determinata dall'apparecchio ASDIC. Il Calamaro lavorava quindi in sintonia con l'ASDIC per avere una precisione ed una letalità migliore. Le navi portavano due set di mortai, con le bombe regolate per esplodere a profondità differenti, per creare un'onda di pressione che potesse distruggere lo scafo del sommergibile nemico. Il primo affondamento causato dal Calamaro avvenne sulla Loch Killin il 31 luglio 1944, quando fu affondato il sommergibile tedesco U-333. Il Calamaro era così efficace che il numero di cariche di profondità trasportate fu ridotto a soli 15 ordigni, trasportati su di un'unica scaffalatura e con un paio di lanciatori a poppa. Questo portò ad un ponte relativamente libero se comparato alle precedenti unità classe River che trasportavano otto lanciatori, due scaffali per le bombe e più di 100 ordigni.

L'armamento era completato da un singolo cannone da 102 mm Mark V, montato verso prua. Rispetto al progetto della classe River, che aveva il cannone in una posizione favorevole sul ponte sopraelevato e il Porcospino in coperta, esposto alle ondate provenienti da prua, il nuovo progetto della classe Loch scambiò le postazioni; il ''Calamaro'' fu posto in alto e protetto anche dall'impavesata. Come difesa antiaerea la nave disponeva di un cannone quadruplo da 2 lb Mark VII a fuoco rapido e fino a 12 mitragliere Oerlikon da 20 mm in 2 affusti doppi Mark V sulle alette di plancia e 8 affusti singoli Mark III. La Loch Arkaig, Loch Craggie, Loch Eck, Loch Glendhu, Loch Tralaig e le unità sudafricane HMSAS Good Hope, Natal e Transvaal furono equipaggiate con cannoni Bofors da 40 mm singoli invece delle mitragliere doppie Oerlikon.

Oltre al nuovo armamento, le fregate classe Loch trasportavano nuovi sensori, come il radar Type 277. Questo strumento utilizzava un magnetron che trasmetteva onde centimetriche al fine di identificare eventuali bersagli, eccellendo nel riconoscere bersagli di piccole dimensioni come il periscopio o lo snorkel di un sottomarino sulla superfice. Il peso considerevole dell'antenna stabilizzata del radar e dell''apparato HF/DF in testa d'albero portò all'utilizzo di un albero a traliccio in luogo del tradizonale albero a tripode o a palo. Alcune unità furono completate con il radar Type 271 o 272 e la loro particolare copertura dell'antenna a "lanterna" associata, fino a quando il Type 277 non divenne disponibile. Il sonar ASDIC Type 144 era utilizzato per la ricerca e l'attacco di obiettivi, mentre il sonar Type 147B era usato per trovate la profondità dell'obiettivo.

Come per precedenti progetti del tempo di guerra, fu adottato un sistema di propulsione commerciale per velocizzare la costruzione, nello specifico un paio di motori triplice espansione verticale a 4 cilindri. La Loch Arkaig e la Loch Tralaig ricevettero invece turbine a vapore con riduttore a singolo stadio per testare la fruibilità di questo sistema propulsivo, ma non sarebbbe comunque stato possibile avere le turbine necessarie per tutte le unità. Un vantaggio della propulsione commerciale fu l'istantanea familiarità di molti volontari e riservisti a bordo con questi motori largamente utilizzati da unità mercantili e da pesca.

Servizio[modifica | modifica wikitesto]

Delle 110 navi ordinate, 28 furono costruite come fregate classe Loch, entrando in servizio a partire dal 1944. Altre due navi furono convertite come navi deposito per le Coastal Forces, la Loch Assynt e la Loch Torridon, ricevendo i nuovi nomi Derby Haven e Woodbridge Haven. A causa del bisogno nel 1944 di unità antiaeree per la Pacific Fleet britannica, 26 unità furono completate come fregate antiaeree classe Bay. Le ultime 54 unità della classe furono cancellate nel 1945.

Delle 28 unità completate come fregate classe Loch, La Loch Achanalt, Loch Alvie e la Loch Morlich furono trasferite alla marina canadese nel 1943, ma rimanendo di proprietà britannica, essendo quindi restituite alla fine della guerra alla Royal Navy. Una quarta nave, la Loch Fionn, sarebbe dovuta essere trasferita ma fu invece trasformata in una fregata classe Bay. La Loch Ard, Loch Boisdale e Loch Cree furono trasferite alla marina del Sudafrica al completamento, con i nomi, rispettivamente, Transvaal, Good Hope e Natal. Nel 1948 sei unità, incluse le tre precedentemente utilizzate in Canada, furono riammodernate e trasferite alla marina neozelandese. Durante la guerra di Corea la Royal Navy riattivò alcune unità della classe e le mandò nel Mediterraneo, per poter svincolare e rendere disponibili all'azione i cacciatorpediniere classe C. Nel 1964 la Loch Insh fu trasferita alla marina malese.

Modifiche[modifica | modifica wikitesto]

La Loch Assynt e la Loch Torridon furono modificate durante la costruzione per divenire navi deposito per le forze costiere, armate con un cannone doppio a fuoco rapido da 102 mm Mark XVI su singolo affusto Mark XIX e sei mitragliere Oerlikon singole da 20 mm. Con la fine della guerra nell'Atlantico nel 1944 e col bisogno di ulteriori navi scorta antiaeree per l'incrementata flotta britannica in Estremo Oriente, 26 unità classe Loch furono riprogettate, ribattezzate e completate come fregate antiaeree classe Bay.

Nel 1953 le sette unità Loch Alvie, Loch Fada, Loch Fyne, Loch Insh, Loch Killisport, Loch Lomond e Loch Ruthven furono ammodernate. Il singolo cannone da 102 mm fu rimpiazzato dal cannone doppio HA/LA Mark XIX dello stesso calibro, progettato sia con ruolo antiaereo che anti-nave, e l'armamento antiareo fu standardizzato in un singolocannone doppio Bofors da 40mm Mark V e quattro cannoni singoli Mark VII dello stesso tipo, con un semplice apparecchio di punteria tachimetrico per il Mark V. Il Radar Type 277 ricevette la nuova antenna ANU. La Loch Killisport ricevette un nuovo scudo per cannone costruito in fibra di vetro per testare questo materiale per eventualmente utilizzarlo nella costruzione delle torrette dei nuovi cannoni da 114 mm Mark 8. La Loch Fada fu disarmata nel 1967 e utilizzata per testare una primitiva variante a lancio verticale dei missili Sea Wolf.

Navi completate[modifica | modifica wikitesto]

Royal Navy[modifica | modifica wikitesto]

War Programme 1942 (4 unità):

Nome Identificativo Costruttore Ordine Impostazione Varo Completamento Destino finale
HMS Loch Achanalt (K424) K424 Henry Robb Limited, Leith 24 luglio 1942 14 settembre 1942 come HMS Naver, fregata classe River, in seguito modificata a classe Loch 23 settembre 1943 11 agosto 1944 Trasferita alla Royal Canadian Navy al completamento, restrituita alla Royal Navy il 20 giugno 1945. Trasferita alla Royal New Zealand Navy il 13 settembre 1948 come HMNZS Pukaki.
HMS Loch Fada (K390) K390 John Brown & Company, Clydebank 19 gennaio 1943 8 giugno 1943 14 dicembre 1943 14 aprile 1944 Venduta il 21 maggio 1970 per essere demolita a Faslane.
HMS Loch Dunvegan (K425) K425 Charles Hill & Sons, Bristol Gennaio 1943 29 settembre 1943 25 marzo 1944 30 giugno 1944 Demolita nell'agosto 1960 presso T. W. Ward, Briton Ferry.
HMS Loch Eck (K422) K422 Smith's Dock, South Bank 25 gennaio 1943 25 ottobre 1943 25 aprile 1944 7 novembre 1944 Trasferita alla Royal New Zealand Navy il 1 ottobre 1948 come HMNZS Hawea. Veduta nel settembre 1965 per essere demolita ad Hong Kong.

War Programme 1943 (26 unità completate, incluse due come navi deposito per la difesa costiera):

Nome Identificativo Costruttore Impostazione Varo Completamento Destino Finale
HMS Loch Achray (K426) K426 Smith's Dock, South Bank 13 dicembre 1943 7 luglio 1944 1 febbraio 1945 Trasferita alla Royal New Zealand Navy il 28 settembre 1948, come Kaniere
HMS Loch Alvie (K428) K428 Barclay Curle, Glasgow 31 agosto 1943 14 aprile 1944 21 agosto 1944 Trasferita alla Royal Canadian Navy al completamento, restituita alla Royal Navy nel 1945. Venduta il 18 gennaio 1965 a Singapore per essere demolita
HMS Loch Ard (K602) K602 Harland & Wolff, Belfast 20 gennaio 1944 2 agosto 1944 21 maggio 1945 Trasferita alla South African Navy al completamento come SAS Transvaal
HMS Loch Arkaig (K603) K603 Caledon Shipbuilding, Dundee 1 novembre 1944 7 giugno 1945 17 novembre 1945 Venduta nel 1959 per essere demolita a Gateshead
HMS Loch Assynt (K438) K438 Swan Hunter, Wallsend 11 febbraio 1944 14 dicembre 1944 2 agosto 1945, come nave deposito delle Coastal Forces con nome Derby Haven Venduta alla Marina Iraniana nel luglio 1949 come Babr
HMS Loch Boisdale (K432) K432 Blyth Dry Dock, Blyth 8 novembre 1943 5 luglio 1944 1 dicembre 1944 Trasferita alla South African Navy al completamento come SAS Good Hope
HMS Loch Craggie (K609) K609 Harland & Wolff 28 settembre 1943 23 maggio 1944 23 ottobre 1944 Venduta l'8 luglio 1963 per essere demolita a Lisbona
HMS Loch Cree (K430) K430 Swan Hunter 18 ottobre 1943 19 luglio 1944 8 marzo 1945 Trasferita alla South African Navy al completamento come SAS Natal
HMS Loch Fyne (K429) K429 Burntisland Shipbuilding, Burntisland 8 dicembre 1943 24 maggio 1944 9 novembre 1944 Venduta il 7 luglio 1970 per essere demolita a Newport
HMS Loch Glendhu (K619) K619 Burntisland Shipbuilding 29 maggio 1944 18 ottobre 1944 23 febbraio 1945 Demolita nel novembre 1957 a Dunston
HMS Loch Gorm (K620) K620 Harland & Wolff 28 dicembre 1943 8 giugno 1944 18 dicembre 1944 Venduta nel settembre 1961 per divenire il mercantile Orion
HMS Loch Insh (K433) K433 Henry Robb, Leith 17 novembre 1943 10 maggio 1944 20 ottobre 1944 Trasferita alla marina malese il 2 ottobre 1964 come Hang Tuah
HMS Loch Katrine (K625) K625 Henry Robb 31 dicembre 1943 21 agosto 1944 29 dicembre 1944 Trasferita alla Royal New Zealand Navy nel 1949 come Rotoiti
HMS Loch Killin (K391) K391 Burntisland Shipbuilding 22 giugno 1943 29 novembre 1943 12 aprile 1944 Demolita nell'agosto 1960 a Newport
HMS Loch Killisport (K628) K628 Harland & Wolff 28 dicembre 1943 6 luglio 1944 9 luglio 1945 Venduta il 20 febbraio 1970 per essere demolita a Blyth
HMS Loch Lomond (K437) K437 Caledon Shipbuilding 7 dicembre 1943 19 giugno 1944 16 novembre 1944 Venduta il 6 settembre 1968 per essere demolita a Faslane
HMS Loch More (K639) K639 Caledon Shipbuilding 16 marzo 1944 3 ottobre 1944 24 febbraio 1945 Demolita nell'agosto 1963 a Inverkeithing
HMS Loch Morlich (K517) K517 Swan Hunter 15 luglio 1943 25 gennaio 1944 2 agosto 1944 Trasferita alla Royal Canadian Navy al completamento, restituita alla Royal Navy nel 1945. Trasferita alla Royal New Zealand Navy l'11 aprile 1949 come Tutira
HMS Loch Quoich (K434) K434 Blyth Dry Dock 3 dicembre 1943 2 settembre 1944 11 gennaio 1945 Demolita nel novembre 1957 a Dunston
HMS Loch Ruthven (K645) K645 Charles Hill & Sons, Bristol 4 gennaio 1944 3 giugno 1944 6 ottobre 1944 Demolita nel 1966 a Plymouth
HMS Loch Scavaig (K648) K648 Charles Hill & Sons 31 marzo 1944 9 settembre 1944 22 dicembre 1944 Demolita nel settembre 1959 a Genova
HMS Loch Shin (K421) K421 Swan Hunter 6 settembre 1943 23 febbraio 1944 10 ottobre 1944 Trasferita alla Royal New Zealand Navy il 13 settembre 1948 come Taupo
HMS Loch Tarbert (K431) K431 Ailsa Shipbuilding, Troon 30 novembre 1943 19 ottobre 1944 22 febbraio 1945 Demolita nel settembre 1959 a Genova
HMS Loch Torridon (K654) K654 Swan Hunter 13 gennaio 1945 19 ottobre 1945, come nave deposito delle Coastal Forces con nome Woodbridge Haven Demolita nell'agosto 1965 a Blyth
HMS Loch Tralaig (K655) K655 Caledon Shipbuilding 26 giugno 1944 12 febbraio 1945 4 luglio 1945 Demolita nell'agosto 1963 a Bo'ness
HMS Loch Veyatie (K658) K658 Ailsa Shipbuilding 30 marzo 1944 8 ottobre 1945 13 luglio 1946 Demolita nell'agosto 1965 a Dalmuir

Navi trasferite[modifica | modifica wikitesto]

Royal Canadian Navy[modifica | modifica wikitesto]

Tutte le unità furono restituite alla Royal Navy nel 1945.

South African Navy[modifica | modifica wikitesto]

Royal New Zealand Navy[modifica | modifica wikitesto]

Ex unità della Royal Navy, trasferite nel 1948.

  • HMNZS Pukaki (ex HMS Loch Achanalt). Venduta per la demolizione nel gennaio 1966, a Hong Kong.
  • HMNZS Kaniere (ex HMS Loch Achray). Venduta per la demolizione nel 1966, a Hong Kong.
  • HMNZS Rotoiti (ex HMS Loch Katrine). Venduta per la demolizione nel novembre 1966, a Hong Kong.
  • HMNZS Hawea (ex HMS Loch Eck). Venduta per la demolizione nel settembre 1966, a Hong Kong.
  • HMNZS Taupo (ex HMS Loch Shin). Venduta per la demolizione il 15 dicembre 1961.
  • HMNZS Tutira (ex HMS Loch Morlich). Venduta per la demolizione il 15 dicembre 1961.

Marina Reale Malese[modifica | modifica wikitesto]

  • Hang Tuah (ex HMS Loch Insh). Venduta per la demolizione nel 1977.

Navi convertite in fregate classe Bay[modifica | modifica wikitesto]

Gli scafi di queste unità furono trasformati in fregate antiaeree Classe Bay.

Gli scafi di queste unità furono prima convertiti in fregate classe Bay e poi in navi portaordini.

  • Alert (K647) (ex Dundrum Bay, ex Loch Scamdale), costruita da Blyth Dry Dock
  • Surprise (K346) (ex Gerrans Bay, ex Loch Carron), costruita da Smiths Dock

Gli scafi di queste unità furono prima convertiti in fregate classe Bay e poi in navi oceanografiche.

  • Cook (K638) (ex Pegwell Bay, ex Loch Mochrum), costruita da William Pickersgill
  • Dalrymple (K427) (ex Luce Bay, ex Loch Glass), costruita da William Pickersgill
  • Dampier (K611) (ex Herne Bay, ex Loch Eil), costruita da Smiths Dock
  • Owen (K640) (ex Thurso Bay, ex Loch Muick), costruita da Hall Russell

Navi cancellate[modifica | modifica wikitesto]

54 unità intese per la Royal Navy:

  • HMS Loch Affric (K 601) da Ailsa Shipbuilding, Troon.
  • HMS Loch Clunie (K 607) da Ailsa Shipbuilding, Troon.
  • HMS Loch Ericht (K 612) da Ailsa Shipbuilding, Troon.
  • HMS Loch Erisort (K 613) da Barclay Curle, Glasgow.
  • HMS Loch Garve (K 617) da Hall Russell.
  • HMS Loch Griam (K 621) da Swan Hunter.
  • HMS Loch Harray (K 623) da Smith's Dock.
  • HMS Loch Ken (K 626) da Smith's Dock.
  • HMS Loch Kirbister (K 629) da Swan Hunter.
  • HMS Loch Linfern (K 631) da Smith's Dock.
  • HMS Loch Linnhe (K 632) da William Pickersgill.
  • HMS Loch Lyon (K 635) da Swan Hunter.
  • HMS Loch Minnick (K 637) da Smith's Dock.
  • HMS Loch Nell (K 641) da Henry Robb.
  • HMS Loch Odairn (K 642) da Henry Robb.
  • HMS Loch Ossian (K 643) da Smith's Dock.
  • HMS Loch Ryan (K 646) da William Pickersgill.
  • HMS Loch Scrivain (K 649) da William Pickersgill.
  • HMS Loch Tanna (K 652) da Blyth Dry Dock.
  • HMS Loch Tilt (K 653) da William Pickersgill.
  • HMS Loch Urgill (K 656) da Blyth Dry Dock.
  • HMS Loch Vennacher (K 657) da Blyth Dry Dock.
  • HMS Loch Watten (K 659) da Blyth Dry Dock.
  • HMS Loch Awe da Harland & Wolff.
  • HMS Loch Badcall da William Pickersgill.
  • HMS Loch Caroy da William Pickersgill.
  • HMS Loch Doine da Smith's Dock.
  • HMS Loch Creran da Smith's Dock.
  • HMS Loch Earn da Charles Hill & Sons.
  • HMS Loch Enoch da Harland & Wolff.
  • HMS Loch Eye da Harland & Wolff.
  • HMS Loch Eyenort da Harland & Wolff.
  • HMS Loch Glashan da Smith's Dock.
  • HMS Loch Goil da Harland & Wolff.
  • HMS Loch Hourn da Harland & Wolff.
  • HMS Loch Inchard da Harland & Wolff.
  • HMS Loch Kirkaig da Harland & Wolff.
  • HMS Loch Kishorn da Henry Robb.
  • HMS Loch Knochie da William Pickersgill.
  • HMS Loch Laro da Harland & Wolff.
  • HMS Loch Lurgan da Harland & Wolff.
  • HMS Loch Maberry da Hall Russell.
  • HMS Loch Ronald da Harland & Wolff.
  • HMS Loch Sheallah da Harland & Wolff.
  • HMS Loch Shiel da Harland & Wolff.
  • HMS Loch Skaig da Smith's Dock.
  • HMS Loch Skerrow da Charles Hill & Sons.
  • HMS Loch Stemster da Harland & Wolff.
  • HMS Loch Stenness da Smith's Dock.
  • HMS Loch Striven da Harland & Wolff.
  • HMS Loch Sunart da Harland & Wolff.
  • HMS Loch Swin da Harland & Wolff.
  • HMS Loch Tummell da Harland & Wolff.
  • HMS Loch Vanavie da Harland & Wolff.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • J. J. Colledge e Ben Warlow, 2006 [1969]. Ships of the Royal Navy: The Complete Record of all Fighting Ships of the Royal Navy (ed. riv.). Londra: Chatham Publishing. ISBN 978-1-86176-281-8. OCLC 67375475.
  • H T. Lenton, British and Empire Warships of the Second World War, Greenhill Books. ISBN 1-85367-277-7.
  • Leo Marriott e Ian Allan, Royal Navy Frigates 1945–1983, 1983. ISBN 0-7110-1322-5.
  • "Loch class". Uboat.net

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENsh2014001965
Marina Portale Marina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di marina