HMS Pretoria Castle (F61)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
MV Pretoria Castle
Descrizione generale
Civil Ensign of the United Kingdom.svg
ArmatoreUnion-Castle Line
Porto di registrazioneLondra
CostruttoriHarland & Wolff, Belfast
Costruzione n.1006
Varo12 ottobre 1938
Completamento18 aprile 1939
Destino finaleRequisita dlla Royal Navy nell'ottobre 1939
Caratteristiche generali
Dislocamento23450 t
Lunghezza181,1 m
Larghezza23,2 m
Pescaggio8,8 m
Propulsione2 motori diesel B&W da 8 cilindri (12,7 MW), 2 eliche
Velocità18 nodi (33 km/h)
voci di navi passeggeri presenti su Wikipedia

L'HMS Pretoria Castle (F61) fu un incrociatore ausiliario e portaerei di scorta della Royal Navy che servì durante la seconda guerra mondiale. Precentemente era stato il transatlantico Pretoria Castle della Union-Castle Line, costruito da Harland & Wolff a Belfast e varato nel 1938.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

HMS Pretoria Castle
HMS Pretoria Castle.jpg
Descrizione generale
Naval Ensign of the United Kingdom.svg
TipoIncrociatore ausiliario e poi portaerei di scorta
In servizio conRoyal Navy
IdentificazioneF61
Entrata in servizio28 novembre 1939
AmmodernamentoAgosto 1942, convertita da incrociatore ausiliario a portaerei di scorta
Radiazione26 gennaio 1946
Destino finaleRivenduta alla Union-Castle Line nel 1946 e riconvertita per trasporto passeggeri
Armamento
ArmamentoCome incrociatore:
  • Cannoni da 152 mm
  • Cannoni antierei da 76 mm
Mezzi aerei21
voci di portaerei presenti su Wikipedia

Fu requisito dalla Royal Navy nell'ottobre 1939 e convertito in incrociatore ausiliario con cannoni da 150 mm e 76 mm, entrando in servizio nel novembre 1939. Servì in questo ruolo principalmente nell'Atlantico meridionale.

Nel luglio 1942 fu propriamente comprato dalla marina per essere convertito a portaerei di scorta presso il cantiere Swan Hunter, sul Tyne. Entrò nuovamente in servizio nel luglio 1943 e fu utilizzata per esperimenti e per l'addestramento, senza entrare mai in servizio attivo.

Nel 1945 entrò due volte nella storia dell'aviazione. La prima volta quando il capitano Eric "Winkle" Brown atterrò col suo Bell Airacobra Mk. 1 sul ponte, il primo atterraggio di aereo con carrello triciclo anteriore. La seconda volta per il primo decollo ed atterraggio di un aliante da una portaerei, ad opera di John Sproule con uno Slingsby T.20, come parte di una ricerca sulla turbolenza discensionale.

L'11 agosto 1946, mentre era ormeggiata nel Clyde, si svolsero delle prove di movimentazione a bordo di un Gloster Meteor, che portò poi ai test di volo su altre unità.

RMMV Warwick Castle
Descrizione generale
Civil Ensign of the United Kingdom.svg
ArmatoreUnion-Castle Line
Porto di registrazioneLondra
RottaInghilterra-Sudafrica
Entrata in servizio1946
Destino finaleDemolita nel luglio 1962
voci di navi passeggeri presenti su Wikipedia

Alla fine della guerra, nel 1946, la nave fu rivenduta alla Union-Castle Line e riconverita a nave passeggeri con il nuovo nome Warwick Castle. Svolse il servizio di collegamento tra l'Inghilterra e il Sudafrica. Fu, infine, demolita a Barcellona nel 1962.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]