Città imperiale di Trieste e dintorni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Trieste
Coat of arms of Imperial Free City of Trieste.svg Flag of Imperial Free City of Trieste.svg
Informazioni generali
Nome ufficiale Città Imperiale di Trieste e Dintorni
Nome completo Reichsunmittelbare Stadt Triest und ihr Gebiet
Capoluogo Trieste
178.599 abitanti (1900)
Dipendente da Flag of Austria-Hungary (1869-1918).svg Impero Austriaco
Evoluzione storica
Inizio 1849
Causa Reazione ai moti del 1848
Fine 1919
Causa Trattato di Saint-Germain
Preceduto da Succeduto da
Comune di Trieste
Cartografia
Litorale austriaco 1897.jpg

La città imperiale di Trieste e dintorni, denominata in lingua tedesca come Reichsunmittelbare Stadt Triest und ihr Gebiet, era l'inquadramento amministrativo dato a Trieste durante il periodo austro-ungarico, fra il 1849 e il 1919. Trieste era già austriaca dal 1382.

Nell'articolata e diversificata struttura interna dell'impero, la città costituiva un land autonomo all'interno del Kronland (Terra della Corona) del Küstenland (Litorale austriaco), la regione che comprendeva anche Gorizia e l'Istria. In virtù delle sue specificità storiche, linguistiche e territoriali, la città godette di un proprio Landtag, il consiglio provinciale chiamato Dieta di Trieste. Trieste era suddivisa al suo interno in sei distretti urbani e due esterni, quello dei Sobborghi di Trieste e quello dell'Altipiano di Trieste.

Secondo il censimento del 1900, la città era popolata da 178.599 abitanti, di cui 134.143 nei sei distretti urbani e la maggioranza della cittadinanza era di lingua italiana.

Con la fine della Prima guerra mondiale il territorio fu dapprima occupato dalle truppe italiane nel novembre del 1918, poi annesso all'Italia nel 1921 in applicazione del Trattato di Rapallo. Durante la breve parentesi liberale la città mantenne il suo particolare ordinamento, ma l'avvento del fascismo nel 1922 ne comportò l'immediata soppressione con la creazione della Provincia di Trieste.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Friuli-Venezia Giulia Portale Friuli-Venezia Giulia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Friuli-Venezia Giulia