Chiesa di San Carlo al Corso (Noto)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Chiesa di San Carlo al Corso
Noto, san carlo al corso 01.JPG
San Carlo Borromeo a Noto
StatoItalia Italia
RegioneSicilia
LocalitàNoto
ReligioneCattolica
Diocesi Noto
Stile architettonicobarocco

Coordinate: 36°53′27.18″N 15°04′09.69″E / 36.890883°N 15.069358°E36.890883; 15.069358

Interno

La chiesa di San Carlo al Corso, dedicata a San Carlo Borromeo, è la chiesa della antica residenza dei Gesuiti di Noto.

Edificata a partire dal 1730 probabilmente su progetto di Rosario Gagliardi, la chiesa è a pianta longitudinale, con tre navate coperte da una volta a botte e scandite da semicolonne. La concavità dell'abside è richiamata, nei pressi del portale, da un corrispondente atrio curvilineo.

La facciata, a tre livelli, è caratterizzata dall'uso di colonne libere e dal caratteristico andamento mistilineo-convesso. Il materiale da costruzione è la dorata calcarenite locale.

La campana e l'altar maggiore provengono dalla chiesa dei Gesuiti della Noto Antica, distrutta nel terribile terremoto del Val di Noto del 1693.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Valentina Puglisi, "Studi e interventi sul prospetto della chiesa di San Carlo Borromeo a Noto", in Annali del Barocco in Sicilia. Il restauro del Barocco nella città storica, Gangemi, Roma 2004

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]