Chiesa di San Biagio (Muccia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Chiesa di San Biagio
MUCCIA (2) - chiesa parrocchiale.JPG
StatoItalia Italia
RegioneMarche
LocalitàMuccia
Indirizzopiazza della Vittoria
Coordinate43°04′53.96″N 13°02′34.07″E / 43.081656°N 13.042797°E43.081656; 13.042797
Religionecattolica
Titolaresan Biagio
CompletamentoXVIII secolo

La chiesa di San Biagio è la parrocchiale di Muccia, in provincia di Macerata e arcidiocesi di Camerino-San Severino Marche[1][2]; fa parte della vicaria di Pieve Torina.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'originaria chiesa muccese sorse probabilmente nel XV secolo: di questa struttura si conservano ancora alcune aperture tamponate e il campanile, a sua volta realizzato riutilizzando un'antica torre della cinta muraria[1].

Nel Settecento la parrocchiale fu interessata da un intervento di rimaneggiamento e di ampliamento; in quest'occasione la navata venne abbellita con l'aggiunta di lesene e si provvide a costruire la volta[1].

Tra il 1960 e il 1969 la chiesa e il campanile furono consolidati mediante l'apposizione di tiranti metallici dell'arco santo e nelle pareti della torre[1].

Danneggiata dall'evento sismico del 1997, la parrocchiale venne ripristinata tra il 1999 e il 2000; si procedette anche all'adeguamento alle norme postconciliari[1].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Esterno[modifica | modifica wikitesto]

La facciata a capanna della chiesa, rivolta a nordovest, è suddivisa in due registri da una cornice; quello inferiore, abbellito da lesene laterali, presenta centralmente il portale d'ingresso timpanato, mentre quello superiore è caratterizzato da tre finestre tutto sesto e coronato dal frontone triangolare[1].

Annesso alla parrocchiale è il campanile a base quadrata, la cui cella presenta su ogni lato una monofora ed è coperta dal tetto a quattro falde[1].

Interno[modifica | modifica wikitesto]

L'interno dell'edificio si compone di un'unica navata composta da sei campate, sulla quale si affacciano le cappellette con gli altari minori e le cui pareti sono scandite da lesene ioniche sorreggenti il cornicione modanato sopra cui si imposta la volta a botte caratterizzata da unghiature; al termine dell'aula si sviluppa il presbiterio, a sua volta chiuso dall'abside di forma quadrata[1].

Qui è conservata una statua avente come soggetto San Sebastiano, intagliata nel XV secolo[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h Chiesa di San Biagio, su Le chiese delle diocesi italiane, Conferenza Episcopale Italiana. URL consultato il 21 aprile 2022.
  2. ^ BeWeB.
  3. ^ Chiese & Santuari a Muccia, su docartis.com. URL consultato il 21 aprile 2022.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]