Cessna Citation Mustang

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Citation Mustang
Un Cessna Mustang in atterraggio
Un Cessna Mustang in atterraggio
Descrizione
Tipo Business jet
Equipaggio 1 o 2 piloti
Costruttore Stati Uniti Cessna
Data primo volo 23 aprile 2005
Data entrata in servizio 2006
Esemplari oltre 300
Costo unitario 2,8 milioni di USD (listino 2009)
Dimensioni e pesi
Lunghezza 12,37 m (40 ft 7 in)
Apertura alare 13,16 m (43 ft 2 in)
Altezza 4,09 m (13 ft 5 in)
Peso a vuoto 2.522 kg (5.560 lb)
Peso max al decollo 3.921 kg (8.645 lb)
Passeggeri 4
Capacità 540 kg (1.190 lb)
Capacità combustibile 1.438 kg (3.170 lb)
Propulsione
Motore due Pratt & Whitney Canada PW615F-A
Spinta 6,49 kN (1.460 lb) l'uno
Prestazioni
Velocità max 777 km/h
Velocità di stallo 150 km/h
Velocità di crociera 630 km/h
Velocità di salita 15,3 m/s (3.010 ft/min)
Autonomia 2.161 km (al peso massimo al decollo)
Quota di servizio 12.500 m

[1][2][3]

voci di aerei civili presenti su Wikipedia

Il Cessna Citation Mustang, modello 510, è un business jet (categoria Very Light Jet) costruito dalla Cessna Aircraft Company presso gli stabilimenti di Independence (Kansas). Il Mustang, nella configurazione base, ha 4 sedili passeggeri nella parte posteriore della cabina, 2 sedili in cockpit per i piloti e una toilette nella parte centrale. Come altri aeromobili della sua categoria è approvato per le operazioni con un solo pilota.[2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il prototipo fece il suo primo volo il 18 aprile 2005. La Federal Aviation Administration (FAA) certificò l'aeroplano l'8 settembre 2006.[4] Il primo esemplare uscì dalla linea di produzione il 23 novembre 2006, lo stesso giorno in cui Cessna riceveva da FAA le necessarie autorizzazioni.[5]. La prima consegna avvenne il 23 aprile 2007.

Tecnica[modifica | modifica wikitesto]

Il glass cockpit Garmin G1000

Il Mustang è un monoplano ad ala bassa con carrello a triciclo retrattile e due turbofan Pratt & Whitney PW615F-A installati su un pilone montato trasversalmente nella fusoliera posteriore.

La struttura della cellula è in lega di alluminio. La porta principale è nella sezione anteriore sinistra della fusoliera, mentre un'uscita di emergenza è collocata nella sezione centrale destra.

L'avionica è basata sul glass cockpit Garmin G1000 con primary flight display LCD per ogni pilota più uno schermo centrale multifunzione.

Versioni[modifica | modifica wikitesto]

Oltre alla versione base nel 2010 la Cessna, in occasione del suo 83esimo anniversario[1], ha lanciato la High Sierra Edition, con livrea speciale, nuovi interni e il pacchetto avionico completo del Synthetic Vision Technology, sistema che replica la rappresentazione 3D dell'ambiente ed ostacoli circostanti pur volando in condizioni di oscurità o visibilità ridotta[6].

Utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

L'aeroplano è utilizzato sia da privati che da compagnie aeree e operatori di charter executive[7][8]. Alcune aziende lo utilizzano anche in un modello di proprietà distribuita in modo da ripartire i costi fissi di gestione tra più clienti che fruiscono dello stesso aeromobile.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Versione Mustang High Sierra sul sito web Cessna, cessna.com.
  2. ^ a b Mustang Performance, cessna.com.
  3. ^ EASA Type Certificate Data Sheet - Cessna Model 510 (PDF), easa.europa.eu.
  4. ^ FAA - Cessna 510 Type Certificate.
  5. ^ Cessna Beats Out Eclipse In First VLJ delivery, avweb.com, 23 novembre 2006.
  6. ^ SVT per G1000.
  7. ^ Mustfly Compagnia di aerotaxi italiana.
  8. ^ My-Jet Compagnia di aerotaxi italiana.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • [1] Pagina web del costruttore dedicata al Mustang