Band of Gypsys (gruppo musicale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Band of Gypsys
Paese d'origineStati Uniti Stati Uniti
GenereBlues rock
Rock psichedelico
Acid rock
Hard rock
Periodo di attività musicale1969 – 1970
EtichettaCapitol Records
Album pubblicati3
Studio0
Live3
Raccolte0

La Band of Gypsys è stato l'ultimo gruppo fondato da Jimi Hendrix nel 1969 e a suo dire la più libera e soddisfacente incarnazione della sua carriera artistica e del suo profilo musicale, comprendente anche Billy Cox al basso e Buddy Miles alla batteria[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver sciolto la Experience, nei primi mesi del 1969, Jimi Hendrix forma il gruppo Gypsy Sun and Rainbows, che suonerà al Festival di Woodstock. In questa formazione sono presenti Mitch Mitchell, originariamente negli Experience, e Billy Cox al basso (che aveva suonato con Hendrix anni prima mentre erano a prestare servizio nell'esercito); Hendrix formerà con Cox la Band of Gypsys, cui si aggiungerà Buddy Miles alla batteria[1].

In questa nuova incarnazione, Hendrix trovava dei musicisti vicini tanto per affezione quanto per affinità (Billy Cox era uno dei più vecchi e più cari amici di Jimi Hendrix, con Buddy Miles l'affinità era poi elettiva) a quello che voleva essere il suo nuovo percorso musicale, caratterizzato nell'idea di Hendrix da un'impronta ed un'impostazione decisamente più "black" e più in spirito da jam session[1].

Hendrix forma la Band of Gypsys anche per adempiere agli obblighi contrattuali cui era legato, per produrre un nuovo LP per Ed Chalpin, dell'etichetta discografica Capitol. Il gruppo registrò un singolo, subito ritirato dopo la pubblicazione, Stepping Stone/Izabella, pubblicato dalla Reprise. Registrarono diverso materiale in studio, di cui alcuni brani sono poi stati pubblicati nell'album postumo di Hendrix First Rays of the New Rising Sun, e in altre pubblicazioni. Fecero il loro debutto live a Capodanno 1969, in quattro concerti effettuati tra il 31 dicembre 1969 e il 1º gennaio 1970, al Fillmore East di New York; da cui verrà poi ricavato un LP, Band of Gypsys (US# 5, UK# 6). I concerti al Fillmore sono caratterizzati principalmente dalla presenza di nuove canzoni; come Machine Gun, brano contro le guerre[1].

Dopo uno spettacolo disastroso al Madison Square Garden, il 28 gennaio 1970, dove Hendrix insulta una donna nel pubblico, e il gruppo suona solo due canzoni (Who Knows e Earth Blues) per poi lasciare il palco, la Band of Gypsys si scioglie.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Live

Postumi:
Solo i primi tre brani sono accreditati alla Band of Gypsys, provenienti dalle stesse registrazioni effettuate al Fillmore East di New York, e pubblicate parzialmente nell'album Band of Gypsys; mentre i tre successivi provengono da live effettuati con il batterista Mitch Mitchell, e con Billy Cox, all'Atlanta Pop Festival il 4 luglio 1970 (Voodoo Child (Slight Return)), ed a Berkeley il 5 maggio 1970 (Stone Free e Ezy Rider).
Versione estesa contenente la maggior parte dei brani suonati ai quattro concerti tenuti dalla Band of Gypsys tra il 31 dicembre 1969 e il 1º gennaio 1970; dalle stesse registrazioni venne ricavato l'album Band of Gypsys.

Altri album

Raccolta postuma di Hendrix, contenente undici brani blues registrati da Jimi tra il 1966 e il 1970. Suona con Cox e Miles in quattro brani: Born Under a Bad Sign, Mannish Boy, Once I Had a Woman e Bleeding Heart.
Album studio postumo di Hendrix, sarebbe dovuto essere il suo quarto album; registrato principalmente tra novembre 1969 e agosto 1970. Al basso suona Billy Cox, mentre Mitch Mitchell è presente alla batteria nell'intero album tranne in due brani dove suona Miles, Room Full of Mirrors e Ezy Rider, il primo registrato il 17 novembre '69, il secondo il 18 dicembre '69 e il 20 gennaio '70, con aggiunte successive.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Alessandro Bolli, Dizionario dei Nomi Rock, Padova, Arcana editrice, 1998, ISBN 978-88-7966-172-0.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock