Ascaphus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Ascaphus
Tailed frog.gif
Ascaphus truei
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Amphibia
Sottoclasse Lissamphibia
Ordine Anura
Famiglia Ascaphidae
Fejérváry, 1923
Genere Ascaphus
Stejneger, 1899
Specie

Ascaphus Stejneger, 1899 è un genere di anfibi anuri, unico appartenente della famiglia Ascaphidae Fejérváry, 1923, endemico degli Stati Uniti nord-occidentali.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Sono anuri molto primitivi che presentano un corpo ruvido di colore verde, grigio o bruno e zampe che si presentano adatte per il nuoto essendo una specie prevalentemente acquatica.

Il maschio presenta un prolungamento della cloaca, simile ad una codina, che funge da organo copulatore.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Lo sviluppo degli Ascaphidae è molto particolare, infatti dopo che avviene la schiusa delle uova i girini impiegano due anni per maturare e diventare adulti.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Vivono principalmente nelle zone umide vicino ai ruscelli a carattere torrentizio, che scendono verso l'oceano Pacifico.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

In passato ascritto alla famiglia dei Leiopelmatidae, dopo revisione tassonomica è ora inserito nella famiglia Ascaphidae.[1][2]

Comprende due specie:[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Frost D.R. et al., Ascaphus Stejneger, 1899, in Amphibian Species of the World: an Online Reference. Version 6.0, New York, American Museum of Natural History, 2014. URL consultato il 31 ottobre 2014.
  2. ^ Bossuyt, F., and K. Roelants. 2009. Anura. In: Hedges, S. B., and S. Kumar (Ed.), The Timetree of Life. Oxford University Press [New York, U.S.A.], 357-364.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Green, D.M.; Cannatella, D.C., Phylogenetic significance of the amphicoelous frogs, Ascaphidae and Leiopelmatidae, in Ecology ethology evolution 1993; 5: 233-245.
  • Powell, R., J. T. Collins, and E. D. Hooper, Jr. 2011., Key to the Herpetofauna of the Continental United States and Canada., in Second Edition, Revised and Updated [Lawrence]: University Press of Kansas.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]