Arden Cho

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Arden Cho nel 2014

Arden Cho (Amarillo, 16 agosto 1985) è un'attrice, modella e cantante statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Di origini coreane, Arden Cho ha passato la maggior parte della sua infanzia a Dallas e in seguito in Minnesota con suo fratello minore.

Ha frequentato la Apple Valley High School, dichiarando che i genitori le fecero fare diversi tipi di attività extrascolastiche, come sport, lezioni di danza, arti marziali, gare di spelling, disegno e lezioni di violoncello. È quando si iscrisse all'Università dell'Illinois a Urbana-Champaign[1], dove studia psicologia[2], che venne a contatto con le sue origini asiatiche. Lì frequentò le sue prime lezioni di teatro e sviluppò un interesse nel mestiere. [2]

Nel 2004 è stata nominata Miss Corea Chicago, dandole così l'opportunità di partecipare al concorso di Miss Corea a Seul, Corea del Sud. Tuttavia questa si rivelò un'esperienza deludente, siccome veniva spinta a farsi una chirurgia plastica.[1] Dopo essersi laureata nel 2007, trascorse l'estate dello stesso anno in Kenya in un viaggio umanitario di due mesi.[2] Subito dopo il suo ritorno, si trasferì a Los Angeles, dove fece lavori occasionali, mentre cercava di perseguire la carriera di attrice.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attrice[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrice[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Arden Cho è stata doppiata da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Elaine Low, Actress Arden Cho on ‘Teen Wolf,’ Being Bullied, and the Friend Zone, su Mochi Magazine, 21 marzo 2014. URL consultato il 21 settembre 2016.
  2. ^ a b c (EN) Arden Cho Grows up, and Kicks Butt, on "Teen Wolf", in CAAM Home, 15 ottobre 2014. URL consultato il 30 ottobre 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN316879381 · LCCN (ENno2015093106