Alors on danse

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alors on danse
StomaeAlorsOnDansVideo.jpg
Screenshot del video
ArtistaStromae
Tipo albumSingolo
Pubblicazione21 settembre 2009
Durata3:28
Album di provenienzaCheese
GenereMusica house
Hip house
Trip hop
Hip hop
Electronic dance music
Pop
EtichettaMercury
ProduttoreStromae, Dimitri Borrey
Registrazione2009
FormatiCD Single
Certificazioni
Dischi d'oroSpagna Spagna[1]
(Vendite: 20.000+) Germania Germania[2]
(Vendite: 150.000+)
Dischi di platinoBelgio Belgio (3)[3]
(Vendite: 60.000+)
Danimarca Danimarca[4]
(Vendite: 30.000+)
Italia Italia[5]
(Vendite: 30.000+)
Svizzera Svizzera (2)[6]
(Vendite: 40.000+)
Stromae - cronologia
Singolo precedente
Up saw liz
(2009)
Singolo successivo
Bienvenue chez moi
(2010)

Alors on danse è il secondo singolo del cantante belga Stromae, pubblicato il 21 settembre 2009 dall'etichetta discografica Mercury. Ha riscosso successo a livello internazionale nella primavera del 2010.

La canzone, di genere hip house (con influenze di hip hop e house), è stata scritta dallo stesso cantante, mentre per la produzione è stato affiancato da Dimitri Borrey. Lo strumento musicale usato nel ritornello è il mizmar arabo, strumento musicale a fiato popolare nei paesi arabi e del Maghreb.

Il singolo ha riscosso un grande successo in alcuni paesi europei, piazzandosi al primo posto delle classifiche di Francia, Germania, Vallonia, Austria e in Italia, dove si è piazzato al 7º posto della classifica italiana dei brani più venduti nel 2010.[7]

Remixes[modifica | modifica wikitesto]

Oltre a quello ufficiale ci sono molti altri remix prodotti mantenendo la traccia vocale originale ma cambiando il backing track della canzone, Handy y Kap'z e InZzane hanno partecipato con remix di successo.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Promo - CD-Single Were - [be]
  1. Alors on danse – 3:28
CD-Single (Mercury 532 564-0 (UMG) / EAN 0600753256404)
  1. Alors on danse (Radio Edit) – 3:29
  2. Alors on danse (Extended Mix) – 4:18
Promo - CD-Single (Mercury - (UMG)
  1. Alors on danse (Remix) – 2:51

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Paese Posizione massima
Austria[8] 1
Francia[8] 1
Belgio (Vallonia)[8] 1
Germania[9] 1
Repubblica Ceca[10] 1
Svizzera[8] 1
Slovacchia[11] 1
Belgio (Fiandre)[8] 1
Danimarca[8] 1
Italia[12] 1
Svezia[8] 2

Classifica italiana[modifica | modifica wikitesto]

Italia
Settimana 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17
Posizione
18
2
2
1
3
2
2
2
3
3
4
6
6
6
6
9
10
Fonti

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.promusicae.es/files/listastonos/historial/TOP%2050%20CANCIONES%2011_02.pdf
  2. ^ Bundesverband Musikindustrie: Gold-/Platin-Datenbank
  3. ^ ultratop.be - ULTRATOP BELGIAN CHARTS
  4. ^ ifpi.dk
  5. ^ FIMI - Federazione Industria Musicale Italiana - Benvenuto! Archiviato il 15 aprile 2012 in WebCite.
  6. ^ The Official Swiss Charts and Music Community
  7. ^ FIMI - Federazione Industria Musicale Italiana - Ricerche e dati di mercato
  8. ^ a b c d e f g Alors on danse su italiancharts.com, su italiancharts.com. URL consultato il 26 marzo 2010.
  9. ^ Alors on danse su musicline.de, su musicline.de. URL consultato il 26 marzo 2010.
  10. ^ Čns Ifpi
  11. ^ Sns Ifpi
  12. ^ Classifica Fimi - Settimana 18 del 2010 - Download digitali, su fimi.it. URL consultato il 14 maggio 2010 (archiviato dall'url originale il 6 marzo 2016).
  13. ^ Settimana 1, su fimi.it (archiviato dall'url originale il 6 marzo 2016).
  14. ^ Settimana 2, su fimi.it (archiviato dall'url originale il 6 marzo 2016).
  15. ^ Settimana 3, su fimi.it (archiviato dall'url originale il 6 marzo 2016).
  16. ^ Settimana 4, su fimi.it (archiviato dall'url originale il 7 marzo 2016).
  17. ^ Settimana 5, su fimi.it (archiviato dall'url originale il 6 marzo 2016).
  18. ^ Settimana 6, su fimi.it (archiviato dall'url originale il 6 marzo 2016).
  19. ^ Settimana 7, su fimi.it (archiviato dall'url originale il 6 marzo 2016).
  20. ^ Settimana 8, su fimi.it (archiviato dall'url originale il 6 marzo 2016).
  21. ^ Settimana 9, su fimi.it (archiviato dall'url originale il 6 marzo 2016).
  22. ^ Settimana 10, su fimi.it (archiviato dall'url originale il 7 marzo 2016).
  23. ^ Settimana 11, su fimi.it (archiviato dall'url originale il 6 marzo 2016).
  24. ^ Settimana 12, su fimi.it (archiviato dall'url originale il 6 marzo 2016).
  25. ^ Settimana 13, su fimi.it (archiviato dall'url originale il 6 marzo 2016).
  26. ^ Settimana 14, su fimi.it (archiviato dall'url originale il 6 marzo 2016).
  27. ^ Settimana 15, su fimi.it (archiviato dall'url originale il 6 marzo 2016).
  28. ^ Settimana 16, su fimi.it (archiviato dall'url originale il 6 marzo 2016).
  29. ^ Settimana 17, su fimi.it (archiviato dall'url originale il 6 marzo 2016).
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica