Alfred-Henri-Marie Baudrillart

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alfred-Henri-Marie Baudrillart, C.O.
cardinale di Santa Romana Chiesa
Alfred Baudrillart 1918.jpg
CardinalCoA PioM.svg
Incarichi ricoperti Vescovo titolare di Emeria
Vescovo ausiliare di Parigi
Arcivescovo titolare di Melitene
Cardinale presbitero di San Bernardo alle Terme Diocleziane
Nato 6 gennaio 1859, Parigi
Ordinato presbitero 9 luglio 1893
Nominato vescovo 29 luglio 1921 da papa Benedetto XV
Consacrato vescovo 28 ottobre 1921 dal cardinale Louis-Ernest Dubois
Elevato arcivescovo 12 aprile 1928 da papa Pio XI
Creato cardinale 16 dicembre 1935 da papa Pio XI
Deceduto 19 maggio 1942, Parigi

Alfred-Henri-Marie Baudrillart (Parigi, 6 gennaio 1859Parigi, 19 maggio 1942) è stato un cardinale francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Parigi il 6 gennaio 1859, figlio di Henri Baudrillart e Marie de Sacy, nonché nipote e pronipote degli orientalisti Samuel Ustazade Silvestre de Sacy e Antoine-Isaac Silvestre de Sacy e nipote dell'agronomo e avvocato forestale Jacques-Joseph Baudrillart.

Papa Pio XI lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 16 dicembre 1935.

Morì il 19 maggio 1942 all'età di 83 anni.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Seggio 8 dell'Académie française Successore
Albert de Mun 2 maggio 1918 - 19 maggio 1942 Octave Aubry
Predecessore Vescovo titolare di Emeria Successore BishopCoA PioM.svg
Francesco Vitagliano 29 luglio 1921 - 12 aprile 1928 Justin Cawet
Predecessore Arcivescovo titolare di Melitene Successore Archbishop CoA PioM.svg
Augustin Marre, O.C.S.O. 12 aprile 1928 - 16 dicembre 1935 Pierre-Florent-André du Bois de la Villerabel
Predecessore Cardinale presbitero di San Bernardo alle Terme Diocleziane Successore CardinalCoA PioM.svg
Beato Clemens August von Galen 19 dicembre 1935 - 19 maggio 1942 Achille Locatelli
Controllo di autorità VIAF: (EN24635775 · LCCN: (ENnr88004721 · ISNI: (EN0000 0001 2124 5195 · GND: (DE119267268 · BNF: (FRcb121308651 (data)