Alan Wake's American Nightmare

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alan Wake's American Nightmare
videogioco
Alan Wakes American Nightmare.jpg
Piattaforma Xbox 360, Microsoft Windows
Data di pubblicazione Xbox 360:
Mondo/non specificato 22 febbraio 2012
Windows:
Mondo/non specificato 22 maggio 2012
Genere Sparatutto in terza persona
Tema Survival horror
Sviluppo Remedy Entertainment
Pubblicazione Microsoft Studios, Remedy Entertainment
Ideazione Sam Lake
Serie Alan Wake
Modalità di gioco Single player
Motore grafico MAX-FX 3.5
Supporto Download digitale
Distribuzione digitale Xbox Live, Steam
Fascia di età ESRB: T[1]
PEGI: 18[2]
Preceduto da Alan Wake

Alan Wake's American Nightmare è un videogioco sviluppato da Remedy Entertainment e distribuito esclusivamente attraverso digital delivery su Xbox Live per Xbox 360 e su Steam per PC.

Il gioco prosegue la storia dello scrittore iniziata con Alan Wake. Secondo gli stessi sviluppatori questo titolo, pur rappresentando un'esperienza di gioco completa, non è da considerarsi alla stregua di un vero e proprio Alan Wake 2[3], ma più che altro come uno spin-off o come un approfondimento della trama della serie, e sarà un contenuto scaricabile da Xbox Live.

A differenza del primo capitolo, che sebbene avesse molti elementi d'azione era principalmente avventura dinamica, questo American Nightmare è uno sparatutto in terza persona.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante la natura arcade di American Nightmare, la trama del gioco è piuttosto ricca e fortemente connessa con il suo predecessore. Alan si trova ancora all'interno del luogo oscuro benché stia trovando un modo per emergerne. Si trova ora in una città fittizia, scaturita dalle sceneggiature che egli stesso scrisse anni addietro per il serial televisivo Night Springs (una serie inventata che ha molti punti di contatto con il ben noto serial tv Ai confini della realtà). Qui Alan approfondirà la sua conoscenza dell'entità oscura di cui è prigioniero scoprendo che Bright Falls non era l'unico luogo al mondo in cui l'oscurità cercava di prendere il sopravvento su tutto. Altro elemento di connessione è il fantomatico Signor Graffio, un clone di Alan con cui si incontrò brevemente alla fine del primo capitolo e che ora ha preso il suo posto nella vita quotidiana, mentre il vero Wake è prigioniero delle tenebre. Questo doppio sembra essere una creatura oscura, dedita ad omicidi e torture, con la quale Alan dovrà scontrarsi.

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Subito dopo l'uscita del primo capitolo, Remedy iniziò a sviluppare un ipotetico Alan Wake 2. Remedy, dopo sei mesi di sviluppo, completò un prototipo da mostrare a Microsoft, publisher del primo capitolo. Sam Lake aveva molte idee innovative per Alan Wake 2, tra cui l'intenzione di inserire un serial televisivo in live action dentro il disco di gioco, la cui storia si sarebbe poi intersecata con quella della parte di gameplay. Microsoft fu entusiasta di questa idea, ma preferì, invece di creare un seguito di Alan Wake (che è di proprietà di Remedy e non di Microsoft), creare una nuova proprietà intellettuale di sua proprietà, basata sull'idea di Lake. Remedy dunque iniziò a sviluppare la nuova IP di Microsoft, ovvero Quantum Break. In questo modo Alan Wake 2 fu momentaneamente cancellato. Remedy però per non sprecare i 6 mesi di lavoro dedicati al sequel di Alan Wake, decise di riutilizzare quel prototipo per creare uno spin-off che continuasse la storia del primo capitolo. In questo modo, una piccola parte di Remedy creò dalle ceneri di Alan Wake 2 quello che poi è uscito sul mercato come Alan Wake's American Nightmare.

Fight Till Dawn[modifica | modifica wikitesto]

Il cuore dell'esperienza di gioco è la modalità "Combatti fino all'Alba", un modalità orda nella quale bisognerà sopravvivere alle forze dell'antagonista, Mr. Graffio, per una notte in un ambiente di gioco dove il Giocatore dovrà uccidere i nemici per guadagnare punti ed acquistare armi.

Armi[modifica | modifica wikitesto]

In questo capitolo, l'arsenale a disposizione di Alan è il triplo più grosso di quello del precedente gioco. Alan ha disposizione:

  • Pistola 9mm
  • Mitra Mac 10
  • Fucile d'assalto
  • Carabina
  • Sparachiodi
  • Doppietta
  • Fucile a pompa da combattimento
  • Magnum
  • Balestra

Inoltre, in maniera identica al primo capitolo, può utilizzare delle granate accecanti e dei bengala.

Influenze ed ispirazioni[modifica | modifica wikitesto]

Mentre il primo capitolo della serie prendeva le mosse dalle atmosfere psicologiche ed inquietanti di opere quali I segreti di Twin Peaks, Lost o Ai confini della realtà o anche da celebri romanzi di Stephen King quali La metà oscura e Shining, questo nuovo capitolo della saga vira su atmosfere decisamente più horror/action, con molti riferimenti al cinema di Quentin Tarantino e Robert Rodriguez, in particolare Dal tramonto all'alba ed in generale dal cinema d'exploitation.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alan Wake's American Nightmare - Xbox.com, Marketplace.xbox.com. URL consultato il 31 marzo 2012.
  2. ^ Alan Wake's American Nightmare - Xbox.com, Marketplace.xbox.com. URL consultato il 31 marzo 2012.
  3. ^ Ludwig Kietzmann, New Alan Wake confirmed, but it's not 'Alan Wake 2', Joystiq, 10 maggio 2011. URL consultato il 31 marzo 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]