Ace Combat X: Skies of Deception

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ace Combat X: Skies of Deception
videogioco
PiattaformaPlayStation Portable
Data di pubblicazioneStati Uniti 24 ottobre 2006

Giappone 26 ottobre 2006
Europa 8 novembre 2006

Australia 16 novembre 2006
GenereSimulatore di volo
SviluppoNamco
PubblicazioneNamco
SerieAce Combat
Modalità di giocogiocatore singolo, multiplayer
SupportoUMD

Ace Combat X: Skies of Deception è un videogioco per PlayStation Portable sviluppato da Namco, settimo capitolo della serie Ace Combat. È un simulatore di volo ma con elementi arcade, dove si affrontano missioni dotate di differenti obbiettivi in maniera non lineare.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Ace Combat x: Skies of Deception è ambientato nell'universo di strangereal nell'anno 2020 e si incentra sulla guerra tra due stati confinanti, entrambi collocati nell'emisfero australe: Aurelia e Leasath. La trama si sviluppa seguendo una duplice prospettiva; il giocatore infatti affronta le missioni vestendo i panni di Gryphus one, asso del volo di Aurelia noto per il simbolo sul suo aereo, una costellazione chiamata Croce del Sud, mentre gli sviluppi del conflitto sono narrati in prima persona attraverso degli intermezzi da un reporter di nome Albert Genette (già visto in Ace Combat 5: The Unsung War)

Le fasi iniziali della guerra vedono favorito lo stato di Leasath che, grazie alla sua fortezza volante Gleipnir, conquista oltre il 95% dei territori aureliani in soli dieci giorni. Il comandante in carica dell'esercito leasathiano Diego Gaspar Navarro non manca di elogiare la sua nuova e potente arma che, nella prima missione del gioco, annienta una squadriglia di caccia in cui solo Gryphus one e un altro pilota riescono a sopravvivere. Le sorti del conflitto cambiano quando l'asso aureliano e l'esercito passano all' offensiva riottenendo la città di Port Patterson, distruggendo il Gleipnir e riconquistando la capitale di Aurelia, Griswall.

Andando avanti nel corso del gioco, si scoprono le reali motivazioni che hanno scatenato il conflitto tra i due stati. Genette infatti, dopo aver scritto solo articoli di giornale approvati dagli organi militari, decide di condurre un'indagine personale riguardo alla persona di Diego Gaspar Navarro, scoprendo una serie di informazioni sconcertanti.

Un anno prima della guerra contro Aurelia infatti, lo stato di Leasath è stato attraversato da un periodo di guerra civile, che ha ridotto la popolazione allo stremo e impoverito l'economia dello stato. Ciò permise l'ascesa del comandante Navarro, il quale decise subito di invadere il paese confinante, rivendicando lo "sfruttamento da parte di Aurelia". In realtà l'intento del leader nemico (nonché capo dell'industria bellica di Leasath) è da sempre quello di incrementare la vendita e l'esportazione di armi al fine unico di arricchirsi. Era necessario di conseguenza trovare un pretesto per una nuova guerra, in modo tale da non cessare la vendita di armamenti.

La fase finale del conflitto si svolge in territorio leasathiano. Leasath ha infatti costruito il Fenrir, un nuovo tipo di caccia avanzato che rappresenta l'ultima minaccia per l'esercito di Aurelia. Gryphus one si trova di fronte a una scelta che determina il finale del gioco: o eliminare una squadriglia di assi scelta per pilotare il nuovo veivolo, o distruggere dei laboratori presso delle miniere di cobalto in cui l'esercito nemico sta progettando un nuovo tipo di arma a impulsi elettromagnetici da installare sul Fenrir. In entrambi i casi l'asso aureliano (ribattezzatto dai nemici "Nemesis") distruggerà la fortezza Archelon (ultima linea di difesa leasathiana e fabbrica del veivolo avanzato) e il Fenrir, ponendo così fine alla guerra.

Missioni[modifica | modifica wikitesto]

  • 1-skies of deception
  • 2-primo contrattacco
  • 3a-preludio
  • 3b-una città da liberare
  • 4a-bersagli nascosti
  • 4b-l'ultimo fronte
  • 5a-rombo di tuono
  • 5b-in trappola
  • 6a-il sole a mezzanotte
  • 6b-trappola di ghiaccio
  • 7a-resistenza aerea I
  • 7b-resistenza aerea II
  • 7c-lotta contro il tempo
  • 8a-attacco mirato
  • 8b-terre desolate
  • 9a-blitz
  • 9b-un diversivo
  • 10a-forze congiunte
  • 10b-attacco improvviso
  • 11a-ricerca mirata I
  • 11b-ricerca mirata II
  • 12a-la torre di gaiuss
  • 12b-la cintura di atmos
  • 12c-uno sviluppo inaspettato
  • 13a-la squadriglia Alect
  • 13b-una flotta pericolosa
  • 14-tempesta di fuoco
  • 14b-sabotaggio satellitare
  • 15a-end of deception I
  • 15b-end of deception II
  • sp-operazione x

Obiettivi e nemici[modifica | modifica wikitesto]

Oltre che a riconquistare il territorio di Aurelia, Griphus 1 dovrà anche provvedere, in alcune missioni, a proteggere le truppe alleate, come il sommergibile Naiad presso l'isola di Terminus, l'unità Davis, e il corpo di liberazione aureliano che incontrerai due volte nel corso della guerra. Le principali missioni di Griphus 1 sono quelle di distruggere la fortezza volante Gleipnir e il caccia avanzato Fenrir. Di rilievo, perché non semplici, sono anche la missione presso il Monte Nevara, dove bisogna affidarsi alla propria mira per distruggere la stazione radio che disturba le frequenze radar, perché non permette l'uso delle armi teleguidate, e la missione presso la capitale aureliana Griswall, dove a proteggerla c'è la cintura di Atmos, dotata di un cannone laser chiamato Meson, capace di abbattere un velivolo in un solo colpo.

Medaglie[modifica | modifica wikitesto]

Le medaglie che si possono conquistare nel corso del gioco variano da missione a missione e sono:

  • Guardiano Dell'Aria - Limita le perdite alleate durante il volo verso Sachana;
  • Asso Di Bronzo - Sconfiggi 200 nemici;
  • Difensore Di Bronzo - Mantieni il comando dei cieli per oltre 5 minuti in superiorità aerea;
  • Stella Di Bronzo - Trionfa in 10 partite multiplayer;
  • Conquistatore - Completa il gioco prendendo parte a tutte le 17 missioni;
  • Tiratore Esperto - Abbatti 50 aerei con la mitragliatrice;
  • Occhio Del ciclone - Abbatti il Gleipnir;
  • Torre Della Libertà - Libera Griswall;
  • Asso D'Oro - Abbatti 1000 nemici;
  • Guardiano Della Terra - Limita le perdite alleate a Stand Canyon;
  • Simbolo Di Vioarr - Abbatti il Fenrir;
  • Tiratore scelto - Abbatti 5 aerei con la mitragliatrice;
  • Guardiano dei mari - Limita le perdite alleate durante il volo verso Terminus;
  • Cecchino - Abbatti 15 aerei con la mitragliatrice;
  • Asso D'Argento - Abbatti 500 nemici;
  • Cacciatore Rapido - Completa la campagna prendendo parte solo a 10 missioni;

Velivoli[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi