AKA... What a Life!

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
AKA... What a Life!
Noel what a life.jpg
Screenshot tratto dal video del brano
Artista Noel Gallagher's High Flying Birds
Tipo album Singolo
Pubblicazione 11 settembre 2011
Durata 4:25
Album di provenienza Noel Gallagher's High Flying Birds
Genere Alternative rock
Etichetta Sour Mash
Produttore Noel Gallagher, David Sardy
Formati 7", CD, download digitale
Certificazioni
Dischi d'argento Regno Unito Regno Unito[1]
(vendite: 200 000+)
Noel Gallagher's High Flying Birds - cronologia
Singolo precedente
(2011)
Singolo successivo
(2011)

AKA... What a Life! è un singolo del gruppo musicale britannico Noel Gallagher's High Flying Birds, il secondo estratto dall'album di debutto omonimo. È stato pubblicato il giorno 11 settembre 2011[2] in download digitale e il successivo 17 ottobre nei formati CD e 45 giri.[3]

Il brano[modifica | modifica wikitesto]

Scritta e cantata da Noel Gallagher e prodotta da David Sardy, AKA... What a Life! è la sesta traccia dell'album Noel Gallagher's High Flying Birds. È stata descritta dalla rivista Mojo come un brano «guidato da un pianoforte martellante che ricorda la musica house degli esordi, avvolto in un mantello di acid rock, con chitarre stridenti e cori di whoo-oo nello stile di Sympathy for the Devil dei Rolling Stones[4] Secondo quanto dichiarato dallo stesso autore, il brano è nato come una bozza acustica ispirata ai The Kinks ma si è poi evoluto in qualcosa di completamente diverso:[5]

« Un pomeriggio stavo ascoltando - non di proposito vorrei precisare, ma completamente per caso - Strings of Life di una band chiamata Rhythim is Rhythim. Mi sono fermato alla parte introduttiva con il pianoforte e ho pensato: "Wow. Come posso includere qualcosa del genere nella mia canzone?" Così ho tirato fuori la chitarra, ho suonato di nuovo il brano e mi sono detto: "Sì, questa cosa può funzionare". »

Dopo aver registrato in studio una demo introducendo il basso, la batteria ed il pianoforte, Noel ha definito la canzone come "fottuta disco music":[5]

« Sono un grande fan della musica dance, come ad esempio il movimento acid house. Tra il 1987 e il 1990 ero completamente preso dal vagare per Manchester fatto di ecstasy, comportandomi come un fuori di testa. Quelli erano giorni felici. »

In un'intervista per NME ha poi aggiunto:[6]

« Quando l'ho fatta ascoltare agli uomini in ufficio la reazione è stata: "questa è un po' strana..." Al contrario, tutte le ragazze hanno reagito con "è fottutamente meravigliosa!" Poi l'ho fatta sentire anche a mia moglie, che ha detto: "finalmente qualcosa che si può ballare". E allora ho deciso: "Bene, si va avanti con questa!" »

La canzone ha visto il debutto il 1º settembre 2011 in uno spot della casa automobilistica inglese Vauxhall pubblicato su YouTube,[7] che ne includeva un estratto. Il brano completo è stato invece trasmesso per la prima volta dall'emittente britannica Absolute Radio il 5 settembre[8] e poche ore dopo è stato diffuso dal canale ufficiale YouTube del cantautore.[9] Nelle settimane successive Noel Gallagher ne ha presentato varie versioni acustiche per alcune radio europee, tra cui l'italiana RTL 102.5.[10]

Due diversi remix ufficiali di AKA... What a Life! sono stati diffusi nei mesi successivi: il primo, ad opera del gruppo trip hop britannico U.N.K.L.E., non è mai stato messo in vendita ufficialmente[11] ma è stato utilizzato nella colonna sonora del videogioco F1 2012[12] (insieme alla versione originale).[13] Il secondo, curato dal duo psichedelico degli Amorphous Androgynous, è stato pubblicato nel luglio 2012 come lato B del singolo Everybody's on the Run.

In aggiunta, una versione demo del brano intitolata Ride the Tiger AKA What a Life! è stata inserita nel disco bonus Faster than the Speed of Magic (incluso nelle edizioni speciali dell'album dal vivo International Magic Live at The O2 del 2012).[14]

Lato B[modifica | modifica wikitesto]

Il lato B del singolo è Let the Lord Shine a Light on Me, una canzone dalle sonorità più dark (per questo associata da alcuni a Gas Panic! degli Oasis) contraddistinta da un progressivo crescendo e dal lungo assolo eseguito da una voce femminile. Il brano è stato reso pubblico sul canale YouTube di Noel Gallagher a partire dal 3 ottobre 2011,[15] ma una sua versione strumentale era precedentemente apparsa in sottofondo nel video dietro le quinte di The Death of You and Me.[16]

Come avvenuto per il lato A, anche Let the Lord Shine a Light on Me ha subito un remix ufficiale[11] da parte del collettivo musicale degli U.N.K.L.E.. Questa versione, seppur ufficialmente non disponibile per l'acquisto, è stata utilizzata come colonna sonora all'interno di un certo numero di produzioni televisive, tra cui Top Gear.[17][18]

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il videoclip della canzone, diretto da Mike Bruce e Blake West,[19] e costituisce l'ultimo capitolo della trilogia Ride the Tiger, concludendo la vicenda mostrata nelle clip dei due singoli If I Had a Gun... e The Death of You and Me. Il cast principale[19] è composto dallo stesso Noel Gallagher, che interpreta un personaggio noto come The Light, da Russell Brand nei panni della sua nemesi The Dark e da Devon Ogden nel ruolo della cameriera della tavola calda, già protagonista di The Death of You and Me. Il debutto del video è avvenuto il 6 ottobre 2011 sul canale ufficiale YouTube dell'artista.[20]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

CD e 45 giri
  1. AKA... What a Life! (album version) – 4:25
  2. Let the Lord Shine a Light on Me - 4:16
Download digitale
  1. AKA... What a Life! (album version) – 4:25
  2. Let the Lord Shine a Light on Me - 4:16
  3. AKA... What a Life! (video)

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2011) Posizione
massima
Belgio (Fiandre)[21] 20
Belgio (Vallonia)[21] 33
Giappone[22] 49
Regno Unito[23] 20
Regno Unito (independent)[24] 3
Scozia[25] 15
Stati Uniti (alternative)[22] 34

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) British album certifications – Noel Gallagher's High Flying Birds – AKA... What a Life!, British Phonographic Industry. Digitare "AKA... What a Life!" in "Keywords", dunque premere "Search".
  2. ^ (EN) Pagina relativa al download digitale del singolo su discogs.com, discogs.com. URL consultato il 26 novembre 2014.
  3. ^ (EN) Pagina relativa al CD del singolo su discogs.com, discogs.com. URL consultato il 26 novembre 2014.
  4. ^ Short Review Of Noel Gallagher's 'What a Life', stopcryingyourheartout.com, 29 luglio 2011. URL consultato il 26 novembre 2014.
  5. ^ a b (EN) Noel Gallagher Tells Stories About Solo LP, spin.com, 4 ottobre 2011. URL consultato il 26 novembre 2014.
  6. ^ (EN) Noel Gallagher Talks Us Through His New Album, nme.com, 7 ottobre 2011. URL consultato il 26 novembre 2014.
  7. ^ "Brand new Vauxhall TV ad - Football". youtube.com
  8. ^ Post sulla pagina Facebook ufficiale di Absolute Radio 90s, facebook.com, 5 settembre 2011. URL consultato il 26 novembre 2014.
  9. ^ "Noel Gallagher's High Flying Birds - AKA...What A Life!". youtube.com
  10. ^ "Video della performance a RTL 102.5 su YouTube"
  11. ^ a b (EN) Pagina relativa al promo CD del remix su discogs.com, discogs.com. URL consultato il 26 novembre 2014.
  12. ^ "F1 2012 - Demo Gameplay Trailer". youtube.com
  13. ^ "Codemasters F1 2012 In-Game Intro". youtube.com
  14. ^ (EN) Noel Gallagher announces 'International Magic Live At The O2' DVD, nme.com, 22 agosto 2012. URL consultato il 26 novembre 2014.
  15. ^ "Noel Gallagher's High Flying Birds - Let The Lord Shine A Light On Me". youtube.com
  16. ^ "The Death Of You And Me - Behind The Scenes". youtube.com
  17. ^ Elenco dei brani musicali utilizzati nella puntata 18x06 di Top Gear, finalgear.com. URL consultato il 26 novembre 2014.
  18. ^ Elenco dei brani musicali utilizzati nella puntata 19x04 di Top Gear, finalgear.com. URL consultato il 26 novembre 2014.
  19. ^ a b (EN) Pagina del video su IMDb, imdb.com. URL consultato il 26 novembre 2014.
  20. ^ (EN) Watch Russell Brand in Noel Gallagher's 'AKA…What A Life!' video, nme.com, 6 ottobre 2011. URL consultato il 26 novembre 2014.
  21. ^ a b (NL) Noel Gallagher's High Flying Birds - AKA... What a Life!, Ultratop. URL consultato il 2 marzo 2014.
  22. ^ a b (EN) Noel Gallagher's High Flying Birds - Music Charts - AllMusic, allmusic.com. URL consultato il 2 marzo 2014.
  23. ^ (EN) Archive Chart: 2011-09-24, Official Charts Company. URL consultato il 2 marzo 2014.
  24. ^ Archive Chart: 2011-09-24, Official Charts Company. URL consultato il 2 marzo 2014.
  25. ^ (EN) Archive Chart: 2011-09-24, Official Charts Company. URL consultato il 2 marzo 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock