Zona di guerra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Zona di guerra
Zona di guerra (film).jpg
Ray Winstone (a sinistra), Lara Belmont (in fondo), Freddie Cunliffe (a destra) in una scena del film
Titolo originale The War Zone
Paese di produzione Gran Bretagna
Anno 1999
Durata 99 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Tim Roth
Soggetto Alexander Stuart
Sceneggiatura Alexander Stuart
Fotografia Seamus McGarvey
Montaggio Trevor Waite
Musiche Simon Boswell
Scenografia Michael Carlin
Interpreti e personaggi
Premi

Zona di guerra (The War Zone) è un film del 1999, diretto dall'attore Tim Roth, al debutto nella regia.

È stato presentato nella Quinzaine des Réalisateurs al 52º Festival di Cannes.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una famiglia composta da padre di mezza età, mamma in avanzato stato di gravidanza e Jessie e Tom, loro due figli adolescenti. Un giorno Tom scopre il padre in atteggiamenti incestuosi con la sorella Jessie. Turbato da ciò che ha visto Tom si porterà questo peso, senza rivelarlo alla madre incinta. Fino a quandi

lo, preoccupato che il padre abusi anche della sorellina Alice di pochi mesi, allarmerà la madre.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Quinzaine 1999, quinzaine-realisateurs.com. URL consultato l'11 agosto 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema