XMLGUI

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

XMLGUI è un'infrastruttura di KDE che consente il design di interfacce utente tramite documenti XML.

In questo ambiente, il programmatore definisce varie azioni che la sua applicazione può implementare, con alcune già pronte, offerte dall'ambiente KDE, tra cui l'apertura di file o la chiusura dell'applicazione. Ogni azione può essere associata a vari dati, tra cui icone, testo e suggerimenti.

La parte interessante di questo design è il fatto che le azioni non sono inserite in menu o toolbar dal programmatore, che fornisce solo un file XML che descrive la disposizione della barra del menu e della barra degli strumenti. Con questo sistema, l'utente finale può ridisegnare l'interfaccia utente di un'applicazione senza dover toccare il codice sorgente del programma in questione.

Tramite la componente KParts, XMLGUI può essere integrato facilmente in altri programmi. Konqueror ne è un esempio.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Il nome XMLGUI è in qualche modo generico. Il progetto Beryl originariamente era chiamato xmlgui ed esistono una dozzina di librerie-gui di xml che portano lo stesso nome.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Software libero Portale Software libero: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Software libero