Xöömej

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Xöömej (in lingua tuvana: Хөөмей, pronunciato ['həə-mei][1]) è un tipo di canto utilizzato nella musica popolare di Tuva, una delle repubbliche federali della Federazione Russa (nella Siberia centro meridionale) e in Mongolia.

Cantante tradizionale di Tuva

Il termine viene impiegato per indicare:

  • uno degli stili di canto folkloristico di Tuva, che somiglia ad una voce monotona accompagnata da un theremin; e
  • tutti gli stili di canto di Tuva, da quello che riecheggia un rombo di un terremoto, ai toni medi, fino agli acuti di vari tipi.

In ogni caso, tutti gli stili relativi ai canti e vocalismi di Tuva richiedono per essere effettuati che la cavità orale sia disposta in modo da permettere lo sviluppo di armoniche, realizzando così un effetto polifonico[2].

Le musiche sono spesso ispirate ai suoni delle steppe e le canzoni sono a volte incentrate sui cavalli, rendendo così la musica tuvana simile come argomenti a quella del western e dei cowboy. Tuttavia la tecnica xöömej, unita alla lingua orientale, produce un genere musicale inconsueto per l'orecchio occidentale.

Gli stili della musica tuvana sono influenzati dalla musica di diverse culture. Nell'antichità, i monaci tibetani adattarono le loro salmodie alle subarmoniche del kargyraa, invece, in tempi più recenti alcuni musicisti americani della new age hanno fatto uso dei suoni fino ad allora sconosciuti dello xöömej e del sygyt, tipo di voce assai acuta, sebbene non in falsetto.

Non è chiaro il numero preciso degli stili utilizzati a Tuva per tale tipo di canti con vocalismi. I tre stili fondamentali sono lo xöömej, il kargyraa e il sygyt. Esistono altri stili noti, ma molti ritengono che si tratti di variazioni di tali stili principali.

Tra gli interpreti del canto tuvano più noti in Europa occidentale vi è la cantante Sainkho Namtchylak, che riprende gli stilemi del canto popolare della propria terra nella sua produzione tra il jazz d'avanguardia ed il pop-rock[3].

Esempio degli stili di canto[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Esistono varie altre trascrizioni: Khomei, Khöömii, Ho-Mi, Hö-Mi, Chöömej, Chöömij, Xöömij (cfr. Piero Cosi, Graziano Tisato - On the magic of overtone singing), Xoomii, Khoomei, Khöömei, Höömey.
  2. ^ The spirit of the steppes. Throat singing from Tuva and beyond. London, Nascente, 2000
  3. ^ Sainkho Namtchylak e Antonio Vivaldi, Karmaland, Genova, Liberodiscrivere, 2006. ISBN 88-7388-090-8

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]