Wyoming Valley

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Wyoming Valley è una regione sita nel nordest della Pennsylvania. La valle è una depressione a forma di anfiteatro vicina alla catena dei monti Appalachi. La valle comprende le aree metropolitane di Scranton e Wilkes-Barre che ne occupano la parte centrale. Il fiume Susquehanna scorre in essa non per la sua totale estensione, ma si forma scaturendo dagli Allegheni nel nordest e quindi ruota di 90 gradi e scorre verso sudest per circa metà della valle prima di voltare a sudest uscendo dalla valle attraverso una gola fra le montagne.

Circa metà della valle (la zona sudovest) è nota per i suoi giacimenti di antracite che sono stati intensamente sfruttati nel corso del XIX secolo e la prima metà del XX. L'escavazione ebbe termine quando la volta di una galleria posta sotto il letto del fiume crollò riversando acqua nella miniera allagandola e procurando numerose vittime fra i minatori.

Area metropolitana[modifica | modifica wikitesto]

l'area metropolitana di Scranton-Wilkes-Barre copre i territori delle contee di Lackwanna, Luzerne e Wyoming.[1] Essa ha una popolazione totale di 560.625 abitanti secondo il censimento del 2000.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Secondo una cronaca dei gesuiti del 1635, la Wyoming Valley fu abitata dai Scahentoarrhonon; essa era conosciuta come Scahentoanen Valley. Dal 1744 fu popolata dai Lenape, Mohicani, Shawnee ed altri popoli nativi americani. Pennsylvania e Connecticut combatterono a lungo rivendicando questa terra, per circa un trentennio nel corso del XVIII secolo, nelle guerre conosciute come Pennamite Wars. Il conflitto scaturì dal fatto che Carlo II d'Inghilterra assegno le terre al Connecticut nel 1662 e quindi a William Penn nel 1681. I coloni europei del Connecticut arrivarono nell'area e fondarono la città di Wilkes-Barre nel 1769. Bande armate di coloni della Pennsylvania tentarono, senza successo, di espellerli nel 1769-70 e poi nel 1775.

Durante la Guerra d'indipendenza americana l'area fu lo scenario del Wyoming Valley Massacre il 3 luglio 1778, in cui più di trecento americani morirono per mano dei lealisti e dei razziatori Irochesi. Il fatto venne descritto dal poeta scozzese Thomas Campbell nel suo poema del 1809 Gertrude of Wyoming. In quel tempo si credeva che l'attacco fosse stato guidato da Joseph Brant; nel poema Brant è citato come "Monster Brant" (Brant il mostro) a causa delle atrocità commesse, anche se in seguito emerse che Brant non fu presente al massacro. La popolarità del poema fu tale che lo stato del Wyoming prese il nome da questa valle anche se la stessa non si trova sul suo territorio.

Un'altra teoria ritiene che il 'Wyoming' sia stato fondato da coloni provenienti dalla Wyoming Valley.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Metropolitan Statistical Areas and Components, Office of Management and Budget, 11-05-2007. Accesso 30-07-2008.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Boyd, J. P. The Susquehanna Company, 1753-1803. [CSL call number: F157 .W9 B69 1931]
  • Henry, William (ed.). Documents Relating to the Connecticut Settlement in the Wyoming Valley. Bowie, MD: Heritage Books, Inc., 1990 [CSL call number: F157 .W9 D63 1990 v1, 2].
  • Joyce, Mary Hinchcliffe. Pioneer Days in the Wyoming Valley. Philadelphia: 1928 [CSL call number: F157 .W9 J89].
  • Smith, William. An Examination of the Connecticut Claim to Lands in Pennsylvania: With an Appendix, Containing Extracts and Copies Taken from Original Papers. Philadelphia: Joseph Crukshank, 1774 [CSL call number: Wells Collection F157 .W9 S55].
  • Stark, S. Judson. The Wyoming Valley: Probate Records... Wilkes-Barre, PA: Wyoming Historical and Geological Society, 1923 [CSL call number: F157 .W9 S72].
  • Warfle, Richard Thomas. Connecticut's Western Colony; the Susquehannah Affair. (Connecticut Bicentennial Series, #32). Hartford, CT: American Revolutionary Bicentennial Commission of Connecticut, 1979 [CSL call number: Conn Doc Am35 cb num 32].
  • Wilkes-Barre, Pennsylvania. Wilkes-Barre (the "Diamond City"), Luzerne County, Pennsylvania. Wilkes-Barre, PA: The Committee on Souvenir and Program, 1906 [CSL call number: F159 .W6 W65 1906].

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Stati Uniti d'America Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Stati Uniti d'America