Volo PSA 1771

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Template-info.svg
Pacific Southwest Airlines Flight 1771
Un Pacific Southwest Airlines British Aerospace BAe 146-200, simile a quello coinvolto
Un Pacific Southwest Airlines British Aerospace BAe 146-200, simile a quello coinvolto
Tipo di evento dirottamento
Data 7 dicembre 1987
Luogo Cayucos, California
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Coordinate 35°31′20″N 120°51′25″W / 35.522222°N 120.856944°W35.522222; -120.856944Coordinate: 35°31′20″N 120°51′25″W / 35.522222°N 120.856944°W35.522222; -120.856944
Tipo di aeromobile British Aerospace BAe 146
Nome dell'aeromobile The Smile of Stockton
Operatore Pacific Southwest Airlines
Numero di registrazione N350PS
Partenza Aeroporto internazionale di Los Angeles
Destinazione Aeroporto internazionale di San Francisco
Passeggeri 38
Equipaggio 5
Vittime 43
Sopravvissuti 0
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America

[senza fonte]

voci di incidenti aerei presenti su Wikipedia

Il volo commerciale Pacific Southwest Airlines 1771 il 7 dicembre 1987 operato con un BAe 146 si schiantò vicino a Cayucos, California, senza lasciare superstiti. Nel percorso tra Los Angeles e San Francisco, ormai in crociera (a 6.700 metri), l'equipaggio udì due spari, immediatamente venne allertato il controllo del traffico aereo, ma questa sarà l'ultima comunicazione tra l'aereo e l'ATC. Infatti poco dopo il CVR registra una hostess aprire la cabina e riferire al capitano la presenza di un problema a bordo, alla domanda del capitano: "Che tipo di problema" si sente un colpo di pistola, che presumibilmente uccise l'hostess, e poi un uomo sostenere di essere lui il problema, seguito da altri due spari, che ferirono o uccisero il pilota e il copilota. Quindi venne registrata dall'FDR un'improvvisa picchiata, l'assalitore aveva infatti spinto avanti la cloche, provocando una picchiata dell'aereo, in seguito si sente ancora un colpo, probabilmente per uccidere o ferire un altro pilota, presente come passeggero che cercava di salvare l'aereo. L'aereo si schiantò alle 16:16 vicino a Paso Robles, dopo aver per poco superato la velocità del suono, inutile sottolineare che l'aereo non resse all'impatto. L'assalitore venne identificato in David Burke, riuscì a portare a bordo dell'aereo una pistola .44 Magnum grazie alle credenziali che gli erano state concesse dalla USAir, società per cui lavorava ma da cui era stato licenziato per un furto e per il sospetto che fosse colpevole anche di altri crimini.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]