Tres

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo strumento musicale, vedi Tres (strumento musicale).
Tres
ex comune
Tres – Stemma
Tres – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Trentino-South Tyrol.svg Trentino-Alto Adige
Provincia Trentino CoA.svg Trento
Amministrazione
Sindaco Alberto Corazzolla (lista civica) dal 09/05/2005
Data di soppressione 31-12-2014
Territorio
Coordinate 46°19′00″N 11°06′00″E / 46.316667°N 11.1°E46.316667; 11.1 (Tres)Coordinate: 46°19′00″N 11°06′00″E / 46.316667°N 11.1°E46.316667; 11.1 (Tres)
Altitudine 810 m s.l.m.
Superficie 14,61 km²
Abitanti 716[2] (31-12-2010)
Densità 49,01 ab./km²
Frazioni Vion[1]
Comuni confinanti Coredo, Cortaccia sulla Strada del Vino (BZ), Sfruz, Smarano, Taio, Vervò
Altre informazioni
Cod. postale 38010
Prefisso 0463
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 022206
Cod. catastale L385
Targa TN
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanti tresaineri o treseri
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Tres
Sito istituzionale

Tres (Tres in nones) è stato un comune italiano di 700 abitanti della provincia di Trento. Dal 1º gennaio 2015 il comune, insieme a Coredo, Smarano, Taio e Vervò, è stato fuso nel Comune di Predaia.

Il paese di Tres è suddiviso su tre colli: Doss, che anticamente era la sede del castelliere, San Rocco, dove solitamente venivano effettuate le assemblee comunali e infine il colle Mimiela. Ai tempi dei romani Tres era una guarnigione, più tardi invece divenne un villaggio di abili scalpellini.

Sul colle San Rocco si trova la chiesa parrocchiale, costruita nel 1841 sopra i resti della più antica chiesa di S. Rocco, distrutta in un incendio nel 1760. Molto suggestivo è il parco verde chiamato “Prà del Lac” che circonda l’edificio. Di pregio è anche la chiesa di S. Agnese sul Doss e la chiesa di S. Sigismondo nella piccola frazione di Vion.

Nella parte nord del paese si arriva al lago artificiale (Il Bacino) di Tres. Proseguendo in direzione di Vervò si giunge all’altopiano della Predaia, dove durante la stagione invernale sono funzionanti alcuni impianti di risalita e dove è possibile praticare sci nordico e sci di fondo. Anche in estate alcuni sentieri tra i boschi offrono ai visitatori momenti di svago molto emozionanti.

La Chiesa di Sant'Agnese[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa si trova in località Doss ed è una delle più belle e caratteristiche chiese di montagna. Lo stile è gotico, nonostante conservi alcuni elementi della precedente costruzione romanica.  Le prime notizie dell’originario luogo di culto risalgono al 1307, anche se un primo documento datato 1214 parla di “decima Tresi” facendo riferimento alla presenza di un luogo sacro cui erano destinate le decime. Davanti all’ingresso c’è un curioso portico con quattro archi a tutto sesto che reggono il campanile di tre piani con bifore e cuspide piramidale. Le finestre sono a traforo. Il tetto di scandole è a due spioventi fortemente inclinati. L’interno, con un pavimento moderno del 1877, è a quattro campate con volta a rete; le colonnine, con capitelli fregiati a cordone, poggiano su basi ottagonali. All’interno numerosi sono gli affreschi dedicati all’Ultima Cena, alla Cena di Emmaus, ai Santi, nell’Arco Santo è rappresentata l’Annunciazione con al centro il Cristo benedicente dentro la mezza mandorla. Caratteristico è il presbiterio a forma pentagonale con volta stellata, in origine completamente affrescato. Gli altari sono in legno intagliato, dorato e dipinto: l’altare maggiore raffigura il martirio di S.Agnese, un altare è dedicato al matrimonio mistico di S.Caterina, un altro a Sant’Orsola e le compagne. Di particolare fattura è la Cappella del Rosario con un altare di legno policromo che racchiude l’immagine della Madonna del Rosario risalente al 1648. 

Frazioni[modifica | modifica wikitesto]

Luoghi di interesse[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Comune di Tres - Statuto
  2. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]