Torta Dobos

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Torta Dobos
Una fetta di torta Dobos del Café Gerbeaud
Una fetta di torta Dobos del Café Gerbeaud
Origini
IPA /[doboʃ tortɒ]/
Luogo d'origine Ungheria Ungheria
Diffusione Internazionale
Creato da József C. Dobos
Dettagli
Categoria dolce
Ingredienti principali pan di Spagna, cioccolata, burro, caramello
 

La torta Dobos (in lingua ungherese dobos torta [doboʃ tortɒ]) è una torta ungherese, inventata dal pasticciere ungherese József C. Dobos (1847 - 1924) nell'anno 1884. È composta di sei strati di pan di Spagna, su cui è spalmata una crema di cioccolato e burro, mentre sulla cima della torta è presente uno strato sottile di caramello.[1][2][3]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La torta fu presentata all'esibizione nazionale generale di Budapest del 1885. I primi ospiti a poter provare la nuova delizia furono Francesco Giuseppe e la consorte Elisabetta. La torta assunse presto fama in tutta Europa, grazie anche alla promozione fatta da Dobos, che viaggiò a lungo presentando la propria torta. Il caramello serviva a mantenerla più a lungo ed evitare si seccasse, in un periodo in cui la refrigerazione non era ancora di uso comune. La ricetta rimase segreta fino a quando Dobos si ritirò e la regalò alla camera dei pasticcieri di Budapest.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Rosalba Gioffrè, Cioccolato. Nuove armonie, Giunti Editore, 2005, pp. 122-123.
  2. ^ Visitando Budapest: La torta Dobos in blogspot.it. URL consultato il 25 agosto 2014.
  3. ^ (EN) Dietmar Fercher, Andrea Karrer, Austrian Desserts and Pastries: 108 Classic Recipes, Skyhorse Publishing, Inc., 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]