Topazio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati della parola, vedi Topazio (disambigua).
Topazio
Topaze Brésil.jpg
Classificazione Strunz VIII/B.02-70
Formula chimica Al2SiO4(F,OH)2
Proprietà cristallografiche
Gruppo cristallino trimetrico
Sistema cristallino rombico
Classe di simmetria  
Parametri di cella  
Gruppo puntuale 2/m 2/m 2/m
Gruppo spaziale Pbnm
Proprietà fisiche
Densità 3,53-3,56 g/cm³
Durezza (Mohs) 8
Sfaldatura assente
Frattura concoide
Colore giallo, giallo bruno, azzurro, rosa, rosa violetto, bruno, arancio-bruno, verdastro, rosso, viola pallido, arancio rosato, incolore
Lucentezza da vitrea a grassa
Opacità  
Striscio  
Diffusione  
Si invita a seguire lo schema di Modello di voce - Minerale

Il topazio è un minerale silicato d'alluminio e fluoro. I cristalli di topazio più puri e dalla colorazione più intensa vengono spesso lavorati come gemme ed impiegati in gioielleria. Cristallizza nel sistema ortorombico e i suoi cristalli sono principalmente prismatici, terminanti con facce piramidali e altre.

Origine e giacitura[modifica | modifica wikitesto]

Questo silicato di alluminio è molto simile per struttura allo zircone; questi infatti sono dei silicati che appartengono al gruppo dei nesosilicati, cioè la loro struttura mineralogica si basa su tetraedri isolati di SiO4: ne risulta una disposizione molto compatta così che i vari minerali presentano elevati valori di rifrangenza, durezza e densità.

Il topazio si forma principalmente in rocce plutoniche e vulcaniche di tipo acido ossia ricche in silicio e fluoro, più raramente nelle rocce metamorfiche.
Le condizioni di formazione variano dalle alte temperature delle condizioni magmatiche, a quelle intermedie della fase pegmatitica fino a quelle più basse della fase idrotermale.
Essendo un minerale acido la sua paragenesi tipica è quarzo, fluorite, tormalina e berillo.

Il topazio è un minerale allocromatico, ossia se chimicamente puro è incolore; elementi in traccia quali cromo, manganese, ferro e/o centri di colore nella struttura reticolare gli conferiscono le molteplici colorazioni con cui è conosciuto. In natura si riscontrano le seguenti colorazioni, elencate dalla più rara alla più comune: rosso, rosa, blu-verde, azzurro (naturale), rosa-arancio, giallo-bruno, giallo-arancio (cherry), giallo, incolore.

I topazi marroni, gialli, arancio, ciliegia, rossi e rosa, si trovano in Brasile e nello Sri Lanka. I topazi rosa si trovano in Pakistan e Russia.

Forma in cui si presenta in natura[modifica | modifica wikitesto]

Un topazio azzurro

È una gemma piuttosto rara ed accattivante, che attira per i suoi tenui ma lucenti colori. Esistono anche colorazioni intense, ma tutte ottenute con irraggiamento e/o trattamento termico. È sovente confusa con altre pietre che presentano la medesima colorazione, specialmente con il quarzo che, nelle tonalità bruna e gialla, è spesso spacciato per topazio.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]