Terrier nero russo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Terrier nero russo
Czarny terier rosyjski 64.jpg
Classificazione FCI - n. 327
Gruppo 2 Cani di tipo Pinscher e Schnauzer, molossoidi e cani bovari svizzeri
Sezione 2 Molossoidi
Standard n. 327 del 27 settembre 1983
Nome originale Tchiorny terrier
Origine Russia
Altezza al garrese Maschio 72-76 cm
Femmina 68-72 cm
Peso ideale -
Lista di razze canine

Il terrier nero russo[1] è una razza canina di origine russa riconosciuta dalla FCI (Standard N. 327, Gruppo 2, Sezione 2).

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il terrier nero russo (spesso abbreviato in BRT da Black Russian Terrier), o Tchiorny terrier, chiamato talvolta anche cane di Stalin (Sobaka Stalina), è una della più recenti razze canine. Siccome il Ministero della difesa sovietico necessitava, alla fine della seconda guerra mondiale, inizio anni cinquanta, di una razza autoctona, che potesse rendersi utile nella protezione civile (oltre che a polizia ed esercito), venne intrapreso un lavoro di accoppiamento e selezione tra diverse razze, tra cui Schnauzer gigante (il capostipite indiscusso era un grosso maschio di nome Roj, decisamente fuori-taglia) e femmine di Airedale terrier; successivamente, per aumentare la mole, vennero impiegate femmine di razza Rottweiler. Infine, per mitigarne l'aggressività, furono impiegate femmine della razza Cane da acqua Moscovita, molto simile al Terranova.

Solo recentemente, nel 1984, la razza è stata riconosciuta dalla Federazione Cinologica Internazionale. La razza è stata catalogata per molto tempo nel gruppo dei terrier, ma a causa della sua costruzione e del suo carattere, tipici dei cani di tipo Schnauzer, è stata poi trasferita nel Gruppo 2. Nel luglio 2004, il terrier nero russo è diventato una delle razze riconosciute dall'American Kennel Club.

Interessante notare che, per i Russi, in realtà più che di "una Razza" sarebbe più giusto parlare di "gruppo di Razze" : in effetti, in base alle linee di sangue, si possono trovare esemplari più snelli, agili ed eleganti (definiti tipo "forte") in cui predomina l'aspetto Schnauzer-Airedale, animali diritti sugli arti anteriori, con l'inserimento del collo possente quasi verticale rispetto alla spalla, linea del dorso rampante; di fianco ad esemplari più massicci (definiti tipo "rozzo") in cui predomina l'aspetto molossoide del Rottwailler, con l'inserimento del collo quasi orizzontale rispetto al dorso. Essendo una razza giovane, è ancora in evoluzione, tanto che gli attuali standard russi, non ancora ricompresi dalla FCI, parlano di femmine tra 69-73 cm al garrese, con peso tra 50-60 kg; mentre per i maschi, l'altezza arriva sino a 80 cm e il peso supera abbondantemente i 70 kg.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Un esemplare femmina di 2 anni

Cane molto ben proporzionato, di ossatura forte e con ottime masse muscolari, massiccio e robusto, costruito "in quadrato" (altezza-lunghezza). Torace profondo (scende sino al gomito della zampa anteriore) con costole ben cerchiate; gli arti sono diritti e possenti, gli arti posteriori caratterizzati dagli angoli garretto-piede danno una particolare andatura molto sciolta e disinvolta. La coda è attaccata alta, grossa, viene normalmente tagliata corta (si lasciano da 3 a 4 vertebre). I colori ammessi sono il nero o nero con peli grigi, purché radi e non raggruppati a formare macchie. Sul sottopelo fitto e ben sviluppato, il pelo si presenta ruvido, duro, estremamente fitto, non soggetto a muta. Sul muso forma baffi, barba e sopracciglia molto evidenti. Gli occhi sono di forma ovale (quasi "a mandorla") , di colore scuro. Le orecchie sono attaccate alte, pendenti, piccole, di forma triangolare. La testa, sostenuta da un collo molto forte e robusto, è lunga, con cranio e fronte piatta; lo stop marcato ma non troppo accentuato. La canna nasale è parallela alla linea del cranio e termina con il tartufo, molto ampio e di colore nero.Il muso è massiccio. I baffi e la barba danno al muso una forma tronca e quadrata. Dentatura forte, completa e dritta, tipica dei cani "da presa". Dimorfismo molto accentuato.

Carattere[modifica | modifica sorgente]

Il carattere di questo cane è pressoché eccezionale, ben equilibrato e quindi prevedibile. Affettuoso con i padroni, diffidente verso gli estranei. È in grado di valutare le "vere" situazioni di pericolo.

Cure[modifica | modifica sorgente]

Come salute è robusto ed estremamente rustico. Vuole il più possibile la compagnia del padrone. Sta comodamente in casa, anche se ha bisogno di spazi aperti per lunghe, felici sgroppate. Le orecchie sono portate attaccate al cranio (orecchio chiuso) e tendono a mantenere un ambiente "umido", dove possono svilupparsi dolorose otiti.

Adatto per...[modifica | modifica sorgente]

  • Difesa
  • Guardia
  • Protezione Civile
  • Compagnia

Meno adatto per...[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ http://enci.it/documenti/standard/327.pdf

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

cani Portale Cani: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cani