Szymon Goldberg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Szymon Goldberg (Włocławek, 1 giugno 1909Toyama, 19 luglio 1993) è stato un violinista e direttore d'orchestra statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Cresciuto a Varsavia, nel 1917 si trasferì a Berlino dove ebbe come maestro Carl Flesch. A partire dal 1924 svolse alcuni concerti alla Berliner Philharmoniker e nel 1929 fu nominato primo violino. Per la persecuzione tedesca dovette poi lasciare l'orchestra nel 1934, nonostante i tentativi di Wilhelm Furtwängler. Fu membro di un trio con Paul Hindemith e Emanuel Feuermann (1930-1934). [1]

Lasciò l'Europa e divenne cittadino statunitense nel 1953. Fu docente all'università di Yale (1978-1982), alla Juilliard School ( 1978-1980) , alla Curtis Institute of Music ( 1980-1981) e alla Manhattan School of Music a New York a partire dal 1981.

Dopo un primo matrimonio dove la moglie morì nel 1980, trasferitosi in Giappone si sposò nuovamente con la pianista Miyoko Yamane[2] (19382006)

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Boris Schwarz, Szymon Goldberg, in Great Masters of the Violin: From Corelli and Vivaldi to Stern, Zukerman and Perlman, London, Robert Hale, 1983, pp. 344-345
  • Jean-Michel Molkhou, Szymon Goldberg, in Les grands violonistes du XXe siècle. Tome 1- De Kreisler à Kremer, 1875-1947, Paris, Buchet Chastel, 2011, pp. 161-164

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Concise Oxford Dictionary of Music
  2. ^ (EN) Classical Voice of North Carolina

Controllo di autorità VIAF: 22327371 LCCN: n81015465