Stronsay

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stronsay
Ruined houses - geograph.org.uk - 232316.jpg
Geografia fisica
Localizzazione Mare del Nord
Coordinate 59°07′00″N 2°36′00″W / 59.116667°N 2.6°W59.116667; -2.6Coordinate: 59°07′00″N 2°36′00″W / 59.116667°N 2.6°W59.116667; -2.6
Arcipelago Isole Orcadi
Superficie 32.75 km²
Altitudine massima 46 m s.l.m.
Geografia politica
Stato Regno Unito Regno Unito
Nazione costitutiva Scozia Scozia
Area amministrativa 2007 Flag of Orkney.svg Isole Orcadi
Centro principale Whitehall
Demografia
Abitanti 370
Cartografia
Ork Stronsay.jpg
Mappa di localizzazione: Scozia
Stronsay

http://www.orkney.com/stronsay

voci di isole del Regno Unito presenti su Wikipedia

Stronsay (32,75 km²) è un'isola sul Mare del Nord della Scozia nord-orientale, appartenente all'arcipelago delle Isole Orcadi. Conta una popolazione di circa 370 abitanti.[1]

Principale centro abitato dell’isola è il villaggio di Whitehall.[1][2][3]

Etimologia[modifica | modifica sorgente]

Il toponimo Stronsay deriva dall’antico nordico e significa forse "isola (a forma di) stella"[3] oppure – secondo un’altra spiegazione - "isola buona per la pesca"[4]

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Collocazione[modifica | modifica sorgente]

Stronsay si trova nella parte centro-orientale dell’arcipelago delle Orcadi, tra le isole di Shapinsay (da cui è separata dallo Stronsay Firth) e Sanday (da cui è separata dal Sanday Sound), rispettivamente a nord/nord-est della prima e a sud/sud-est della seconda, e a sud ovest dall’isola di Eday.[5] Nelle vicinanze di Stronsay si trova l’isola di Papa Stronsay.[1][2]

Dimensioni[modifica | modifica sorgente]

L'isola misura sette miglia in lunghezza da nord a sud.[2]

Territorio[modifica | modifica sorgente]

Il punto più alto dell'isola è rappresentato da Burgh Hill, che si erge sino a 46 metri sul livello del mare.[2]

Villaggi[modifica | modifica sorgente]

Whitehall[modifica | modifica sorgente]

Whitehall è il centro principale dell’isola. Il villaggio prende il nome da un edificio costruito negli anni settanta del XVII secolo da un certo Patrick Fea.[2] Il villaggio è diventato una delle “capitali”per la pesca delle aringhe in Europa.[2]

Lower Whitehall[modifica | modifica sorgente]

Il villaggio di Lower Whitehall, ora disabitato, ospitava un tempo una comunità di pescatori.[2]

Storia[modifica | modifica sorgente]

Fauna[modifica | modifica sorgente]

Lungo le coste di Stronsay vivono alcune colonie di foche.[1]

Leggende[modifica | modifica sorgente]

Economia[modifica | modifica sorgente]

Gli abitanti di Stronsay sono dediti tradizionalmente alla pesca.[1][3] Altra importante attività economica è la raccolta delle alghe marine. .[1]

Leggende[modifica | modifica sorgente]

La bestia di Stronsay[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Bestia di Stronsay .

Secondo le leggende popolari, nelle acque attorno a Stronsay si aggirerebbe un serpente marino noto come “bestia di Stronsay", i cui primi ipotetici avvistamenti risalgono al 1808[6][7]

Trasporti[modifica | modifica sorgente]

L'isola è raggiungibile via traghetto da Kirkwall o via aerea sempre da Kirkwall.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e f g Stronsay su Orkney.com
  2. ^ a b c d e f g Stronsay su Visit Orkney
  3. ^ a b c Stronsay su Undiscovered Scotland
  4. ^ Orkney Placenames su Orkneyjar – The Heritage of the Orkney Islands
  5. ^ A.A.V.V., Key Guide – Gran Bretagna, Touring Club Italiano, Milano, 2007, p. 443
  6. ^ The Beast of Stronsay su Orkneyjar – The Heritage of the Orkney Islands
  7. ^ New clues to mystery sea monster, in: BBC, 03-09-2008

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]