Sinfonia n. 4 (Mahler)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sinfonia n. 4
Compositore Gustav Mahler
Tonalità Sol maggiore
Tipo di composizione sinfonia
Epoca di composizione 1892-1901
Prima esecuzione Monaco di Baviera, 25 novembre 1901
Pubblicazione Doblinger, Vienna, 1902
Durata media 52-60 minuti
Organico

Legni:
4 flauti (flauto 3 e 4 anche ottavini), 3 oboi (oboe 3 anche corno inglese), 3 clarinetti (clarinetto 2 anche clarinetto piccolo; clarinetto 3 anche clarinetto basso), 3 fagotti (fagotto 3 anche controfagotto),
Ottoni:
4 corni, 3 trombe
Percussioni:
timpani, piatti, triangolo, tam-tam, grancassa, sonagli, glockenspiel
Cordofoni:
arpa, violino, viola, violoncello, contrabasso
Voce solista:
soprano solista[1]

Movimenti

I Bedächtig, nicht eilen
II In gemächlicher Bewegung, ohne Hast
III Ruhevoll, poco adagio
IV Sehr behaglich

La Sinfonia n. 4 in Sol maggiore, con soprano solista, di Gustav Mahler fu composta fra il 1899 ed il 1901, anche se incorpora un lied originariamente scritto nel 1892. È in quattro movimenti ed è la sinfonia mahleriana che prevede l'organico orchestrale più ridotto. Nel quarto ed ultimo movimento un soprano solista canta Das Himmlische Leben (La vita celeste) tratto da Des Knaben Wunderhorn. Tale canzone presenta la visione che un bambino ha del Cielo. Anche se di solito è definita nella tonalità di sol maggiore, la sinfonia utilizza uno schema tonale progressivo ('(b)/G--E')

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

Nella sua forma definitiva la sinfonia è divisa in quattro movimenti:

  1. Bedächtig, Nicht eilen, recht gemächlich 4/4 (Riflessivo, Non affrettato, Molto comodo)
  2. Im gemächlicher Bewegung, 3/8 (Con movimento tranquillo, Senza fretta)
  3. Ruhevoll (poco adagio) 4/4
  4. Sehr behaglich "Das himmlische Leben" 4/4 (Molto comodamente "La vita celeste")
    per soprano solo da "Des Knaben Wunderhorn"

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ solo nel movimento IV

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica