Semisopochnoi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Semisopochnoi
Visione satellitare dell'isola (la n. 15 nella mappa sottostante): sono visibili le sette montagne di Semisopochnoi.
Visione satellitare dell'isola (la n. 15 nella mappa sottostante): sono visibili le sette montagne di Semisopochnoi.
Geografia fisica
Localizzazione Mare di Bering
Coordinate 51°57′05″N 179°36′03″E / 51.951389°N 179.600833°E51.951389; 179.600833Coordinate: 51°57′05″N 179°36′03″E / 51.951389°N 179.600833°E51.951389; 179.600833
Arcipelago Isole Rat (Aleutine)
Superficie 221,7 km²
Dimensioni 17 × 14 km
Altitudine massima (Anvil Peak) 1.221 m s.l.m.
Classificazione geologica vulcanica
Geografia politica
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Alaska
Demografia
Abitanti disabitata
Cartografia
Western Aleutians.png
Mappa di localizzazione: Alaska
Semisopochnoi

[1]

voci di isole degli Stati Uniti d'America presenti su Wikipedia

Semisopochnoi (in lingua aleutina Unyax[2]; in russo Семисопочный, Semisopočnyj) è un'isola che fa parte delle Rat, un gruppo delle Aleutine occidentali e appartiene all'Alaska (USA). Occupa la posizione più orientale del territorio negli Stati Uniti, è a soli 23 minuti a ovest del 180º meridiano e si trova quindi nell'emisfero orientale.

L'isola è stata così nominata nel 1790 dal tenente Gavriil Saryčev della Marina Imperiale Russa. Semisopočnyj significa sette picchi o vulcani estinti (sem’, sette)[3].

Fauna[modifica | modifica sorgente]

La maggior parte delle specie di uccelli che nidificano a terra sono state annientate dalle volpi artiche introdotte nell'isola nel XIX secolo per il commercio dalle pellicce e poi rimosse nel 1997. L'isola è stata anche liberata dai ratti[4]. Semisopochnoi è attualmente nelle prime fasi di recupero per gli uccelli marini. Ospita una delle maggiori colonie di Aethia cristatella, Aethia pusilla e Phalacrocorax urile[5].

Il vulcano[modifica | modifica sorgente]

Semisopochnoi, il più grande vulcano delle Aleutine occidentali, ha un'ampiezza di 20 km a livello del mare e una caldera larga 8 km. Il punto più alto dell'isola è Anvil Peak (1.221 m), il cono più attivo è il monte Cerbero di cui è riportata una storica eruzione del 1873.[6][7].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ U.S. Census Bureau [1]
  2. ^ Bergsland, K Aleut Dictionary Fairbanks: Alaska Native Language Center, 1994
  3. ^ GNIS Feature Detail Report for: Semisopochnoi Island
  4. ^ Vedi: Isola Rat#Storia
  5. ^ Audubon: Semisopochnoi Island [2]
  6. ^ Alaska Volcano Observatory Semisopochnoi description and statistics
  7. ^ Global Volcanism Program Semisopochnoi

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Galleria d'immagini[modifica | modifica sorgente]