Södermalm

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Södermalm
circoscrizione
Dati amministrativi
Stato Svezia Svezia
Regione Svealand
Contea Stockholm län vapen.svg Stoccolma
Comune Stoccolma
Territorio
Coordinate 59°19′N 18°04′E / 59.316667°N 18.066667°E59.316667; 18.066667 (Södermalm)Coordinate: 59°19′N 18°04′E / 59.316667°N 18.066667°E59.316667; 18.066667 (Södermalm)
Superficie 5,71 km²
Abitanti 111 640 (2006)
Densità 19 551,66 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orario UTC+1
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Svezia
Södermalm
Södermalm – Mappa
Sito istituzionale

Södermalm (abbreviato anche in Söder, che in italiano non significa altro che sud) è un'isola che forma il quartiere meridionale del centro della città di Stoccolma: con una popolazione superiore alle 100 000 unità (2006 [1]), è uno dei distretti più densamente abitati della Scandinavia.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Södermalm è unita ai quartieri vicini da numerosi ponti, compreso lo Slussen, una rete di strade e binari che anche separa il mar Baltico dal lago Mälaren e che lo unisce alla Gamla Stan, la città vecchia. Lo Skanstullsbron la collega invece con il distretto di Johanneshov, a sud. Amministrativamente, il quartiere è parte della municipalità di Stoccolma: assieme a Gamla Stan e Hammarby Sjöstad, costituisce dal 2007 una delle 14 circoscrizioni (o distretti) cittadine.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Una via di Södermalm

Fino all'inizio del XVII secolo, l'area di Södermalm era principalmente una zona rurale e dedicata all'agricoltura: a metà dello stesso secolo vennero pianificate e costruite le prime aree urbane, composte di un amalgama di abitazioni per la classe meno abbiente, come per esempio le piccole case rosse che ancora sono visibili nella zona a nordest, e di case per le vacanze estive delle famiglie più ricche, come il padiglione di Emanuel Swedenborg, al giorno d'oggi compreso nel museo all'aperto Skansen. Il quartiere è spesso soprannominato Söders höjder, qualcosa simile alle altezze di Söder, a causa della topografia del luogo; scogliere ripide e colline rocciose, che forniscono la possibilità di poter godere di alcuni panorami notevoli sulla capitale. Durante il XVIII secolo, le abitazioni degli operai intorno a Mariaberget, la scogliera che si trova di fronte a Riddarfjärden, vennero rimpiazzati da edifici più grandi che sono ancora abitati al giorno d'oggi. L'urbanizzazione totale della zona si è avuta solo all'inizio del XX secolo, anche se in qualche piccolo angolo si hanno ancora dei paesaggi tipicamente rurali, come ad esempio i piccoli lotti che si arrampicano sui pendii di Eriksdal. Per lungo tempo, Södermalm è stata primariamente un'area dedicata alla classe lavoratrice, conosciuta per la sua povertà, quasi fosse uno slum: dopo qualche decade in cui è stata ricoperta da un'aura quasi romantica, il lento viaggio verso una migliore reputazione è iniziato negli anni settanta - ottanta, fino a essere oggi considerato un luogo alla moda per vivere o passare una serata, potendo vantare dei notevoli centri commerciali e un'ampia gamma di caffetterie, ristoranti e bar. In quest'ultimo periodo, invece che essere considerata un quartiere degradato, è frequentata da seguaci della cultura alternativa, quasi una sede del mondo bohemien della città di Stoccolma. Contemporaneamente, la continua crescita della domanda di abitazioni, come anche l'imborghesimento delle zone centrali della capitale, rendono sempre più difficile e costoso l'acquisto di un appartamento in questo quartiere. Come in molti altri casi, quello che una volta era un distretto operaio è ora un'area per privilegiati.

Poesia e letteratura[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (SV) Områdesfakta Södermalm, Utrednings- och statistikkontoret (USK). URL consultato il 3 febbraio 2008.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


Stemma di Stoccolma Circoscrizioni di Stoccolma

Älvsjö | Bromma | Enskede-Årsta-Vantör | Farsta | Hägersten-Liljeholmen | Hässelby-Vällingby | Kungsholmen | Norrmalm | Östermalm | Rinkeby-Kista | Skarpnäck | Skärholmen | Södermalm | Spånga-Tensta

Svezia Portale Svezia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Svezia