Rhinolophus trifoliatus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Rhinolophus trifoliatus
Immagine di Rhinolophus trifoliatus mancante
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Superordine Laurasiatheria
Ordine Chiroptera
Sottordine Microchiroptera
Famiglia Rhinolophidae
Genere Rhinolophus
Specie R.trifoliatus
Nomenclatura binomiale
Rhinolophus trifoliatus
Temminck, 1834
Areale

██ R.t.trifoliatus

██ R.t.edax

██ R.t.niasensis

██ R.t.solitarius

Rhinolophus trifoliatus (Temminck, 1834) è un Pipistrello della famiglia dei Rinolofidi diffuso nel Subcontinente indiano e nell'Ecozona orientale.[1][2]

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Dimensioni[modifica | modifica sorgente]

Pipistrello di medie dimensioni, con la lunghezza della testa e del corpo tra 62 e 65 mm, la lunghezza dell'avambraccio tra 45 e 56 mm, la lunghezza della coda tra 30 e 35 mm, la lunghezza del piede di 13 mm, la lunghezza delle orecchie tra 22 e 27 mm e un peso fino a 20 g.[3]

Aspetto[modifica | modifica sorgente]

La pelliccia è lunga, densa e arricciata. Le parti dorsali variano dal bruno-giallastro al grigio-brunastro mentre le parti ventrali sono grigio-brunastre chiare. Le orecchie sono gialle e di lunghezza media. La foglia nasale è gialla e presenta una lancetta molto lunga e leggermente stretta sotto la punta, un processo connettivo basso, una sella stretta con due linguette circolari sui lati della base. La porzione anteriore è larga. Il labbro inferiore ha un solco longitudinale profondo. Le membrane alari sono bruno-giallastre con i gomiti e il polso giallastri. La coda è lunga e si estende leggermente oltre l'ampio uropatagio il quale ha il margine esterno marcato di giallo. Il primo premolare superiore è piccolo e situato lungo la linea alveolare.

Ecolocazione[modifica | modifica sorgente]

Emette ultrasuoni ad alto ciclo di lavoro con impulsi a frequenza costante di 50-54 kHz.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Comportamento[modifica | modifica sorgente]

Si rifugia singolarmente sotto le grandi foglie di alberi come la palma da cocco.

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

Si nutre di insetti.

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

Si riproduce una volta l'anno.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Questa specie è diffusa in India, Cina, nell'Indocina meridionale e in Indonesia fino al Borneo.

Vive nelle foreste umide primarie e secondarie fino a 1.800 metri di altitudine.

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Sono state riconosciute 4 sottospecie:

Stato di conservazione[modifica | modifica sorgente]

La IUCN Red List, considerato il vasto areale e la popolazione presumibilmente numerosa, classifica R.trifoliatus come specie a rischio minimo (LC).[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c (EN) Hutson, A.M., Kingston, T., Francis, C., Molur, S. & Srinivasulu, C. 2008, Rhinolophus trifoliatus in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.
  2. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Rhinolophus trifoliatus in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.
  3. ^ Smith & Xie, 2008, op. cit.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi