Reverend Horton Heat

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Reverend Horton Heat
Fotografia di The Reverend Horton Heat
Paese d'origine Stati Uniti Stati Uniti
Genere Psychobilly
Rockabilly
Periodo di attività 1985in attività
Album pubblicati 11
Studio 9
Live 2
Raccolte 0
Sito web

I Reverend Horton Heat sono un gruppo Psychobilly formato a Dallas, Texas nel 1985.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

I Reverend Horton Heat si formarono nel 1985, composti da Jack Barton al contrabbasso, Bobby Baranowski alla batteria e Jim Heath (aka. The Rev.) alla chitarra semiacustica.

Il trio di Dallas, non produsse canzoni proprie, ma suonava cover in tutto il Texas. Nel 1989 il gruppo cambia completamente volto e il posto di contrabassista e batterista vengono presi rispettivamente da Jimbo Wallace e Patrick "Taz" Bentley. Dal 1989 al 1994, i Reverend Horton Heat producono tre dischi: Smoke 'em if you Got 'em, The Full Custom Gospel Sounds e Liquor in the Front. Questi tre album hanno un enorme successo dopo l'uscita di Psychobilly freakout!, un vero e proprio inno solo strumentale di puro e velocissimo psychobilly. Nel 1994 "Taz" viene sostituito da un altro batterista: Scott Churilla, ed escono gli album It's Martini Time, Space Heater, Holy Roller, Spend a Night in the Box, Lucky 7, Revival, We Three Kings. Infine nel 2006 Scott viene sostituito da Paul Simmons.

Lineup[modifica | modifica sorgente]

Attuale[modifica | modifica sorgente]

  • Jim "Reverend Horton" Heath - voce, Chitarra (1985-oggi)
  • Jimbo Wallace - Contrabbasso (1989-oggi)
  • Paul Simmons - Batteria (2006-oggi)

Ex componenti[modifica | modifica sorgente]

  • Scott Churilla - Batteria (1994-2006)
  • Taz Bentley - Batteria (1989-1994)
  • Jack Barton - Contrabbasso (1985-1989)
  • Bobby Baranowski - Batteria (1985-1989)

Discografia[modifica | modifica sorgente]

In Studio[modifica | modifica sorgente]

Raccolte[modifica | modifica sorgente]

Videografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Punk Portale Punk: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di musica punk