Rahonavis ostromi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Rahonavis ostromi
Stato di conservazione: Fossile
Rahonavis.jpg
silhouette
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Divisione Maniraptora
Classe Sauropsida
Ordine Saurischia
Sottordine Theropoda
Infraordine Aves
Famiglia Jeholornithidae
Genere Rahonavis
Nomenclatura binomiale
Rahonavis ostromi
Forster et al., 1998
Nomi comuni

Rahonavide

Il Rahonavide ("minaccia dalle nuvole") era un bizzarro dinosauro pennuto che visse in Madagascar durante il Cretaceo, 84-69 milioni di anni fa, nel Maastrichtiano. Conosciuto per un fossile abbastanza completo, alcune teorie lo considerano una forma transizionale tra dinosauri e uccelli[1].

Uccello o raptor?[modifica | modifica wikitesto]

Benché paragonabile ad un Velociraptor in miniatura, questo rettile piumato è stato oggetto di studio per capire quale fosse la sua classificazione. Alcune ossa, come il bacino, erano molto simili a quelle degli uccelli. Ma come detto prima, questo rettile aveva molte caratteristiche dei "cugini" predatori: una lunga coda per equilibrarsi durante la corsa, denti affilati come rasoi e ovviamente il classico artiglio a scatto nelle zampe posteriori, utile per arrampicarsi sugli alberi e ferire le sue prede. Comunque fossero le sue sembianze, molti scienziati concordarono che il dinosauro in questione fosse un normale Dromaeosauridae affine a Unenlagia e a Buitreraptor[2][3]. Inizialmente si era anche ipotizzato che potesse essere un uccello non volatore che aveva evoluto una convergenza evolutiva con i dromaeosauridi[4][3]. In tal caso, la sua classificazione sarebbe stata in un genere parente dei dromeosauridi sudamericani Unenlagia y Buitreraptor, tutti membri della subfamiglia Unenlagiinae[2][3].

Di contro, Luis Chiappe sostiene che il Rahonavis avrebbe potuto volare realmente, essendo a un vero e proprio uccello primitivo strettamente imparentato con il cinese Jeholornisr[1]. Questa teoria deriva dall'osservazione che l'ulna è grande e robusta comparata con quella dell'Archaeopteryx, suggerendo che il Rahonavis avesse ali più grandi e forti. Inoltre, nel Rahonavis le ossa della spalla mostrano un evidente inserimento dei legamenti che davano la mobilità necessaria per lo sbattere d'ali[1].

Scoperta e specie[modifica | modifica wikitesto]

Scoperto nel 1995 in Madagascar, questo piccolo dinosauro è stato trovato assieme ad un altro dinosauro, un Lithostrotia, precisamente. Tra i suoi resti, si citano gli arti posteriori, parte della coda e parte delle spalle. Grande all'incirca come un corvo, è conosciuto finora con una sola specie, il Rahonavis ostromi.

Lo scheletro parziale è catalogato come UA 8656 e proviene dalla Formazione Maevarano in un sito prossimo a Berivotra, nella provincia di Mahajanga.

Nome[modifica | modifica wikitesto]

Il primo nome che fu attribuito al genere fu "Rahona", nome che però già era stato assegnato ad una farfalla notturna della famiglia delle Lymantriidae[5].

Rahonavide viene dal malgascio "Rahon" (minaccia dalle nuvole) e dal suffisso latino "-ave" (uccello). Il nome della specie R. ostromi, è dedicato a John Ostrom, paleontologo statunitense che rivoluzionò la concezione dei dinosauri, proponendo l'idea fossero animali attivi e a sangue caldo[6].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Luis M. Chiappe, Glorified Dinosaurs: The Origin and Early Evolution of Birds, John Wiley and Sons, 2007, ISBN 0-471-24723-5.
  2. ^ a b (EN) Turner, Alan H.; Pol, Diego; Clarke, Julia A.; Erickson, Gregory M.; Norell, Mark, A basal dromaeosaurid and size evolution preceding avian flight in Science, vol. 317, 2007, pp. 1378–1381, DOI:10.1126/science.1144066.
  3. ^ a b c (EN) Makovicky, Peter J.; Apesteguía, Sebastián; Agnolín, Federico L., The earliest dromaeosaurid theropod from South America in Nature, vol. 437, 2005, pp. 1007–1011, DOI:10.1038/nature03996.
  4. ^ (EN) Schweitzer, Mary H.; Watt, John A.; Avci, Recep; Forster, Catherine A.; Krause, David W.; Knapp, Loren; Rogers, Raymond R.; Beech, Iwona ; Marshall, Mark, Keratin immunoreactivity in the Late Cretaceous bird Rahonavis ostromi in Journal of Vertebrate Paleontology, vol. 4, nº 19, 1999, pp. 712–722.
  5. ^ (EN) Forster, Catherine A.; Sampson, Scott D.; Chiappe, Luis M. ; Krause, David W., The Theropod Ancestry of Birds: New Evidence from the Late Cretaceous of Madagascar in Science, vol. 5358, 1998, pp. 1915–1919, DOI:10.1126/science.279.5358.1915.
  6. ^ (EN) Olivia F. Gentile, At Last, His Theory Flies in Hartford Courant, 5 maggio 2000.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]