Quercus frainetto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Farnetto
Chêne de Hongrie Amiens.jpg
Foglie di Quercus frainetto
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Fagales
Famiglia Fagaceae
Genere Quercus
Specie Q. frainetto
Nomenclatura binomiale
Quercus frainetto
Ten.

Il farnetto (Quercus frainetto Ten.) è una specie di albero della famiglia delle Fagacee.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Ha portamento maestoso che raggiunge i 25 m di altezza dopo una lentissima crescita.

I giovani rami sono pelosi e la corteccia del tronco è grigio-bruno mentre negli esemplari adulti la corteccia è suddivisa in piccole squame rugose.
Le foglie sono piuttosto lunghe (15/20 cm) e di un bel verde intenso.
Le ghiande sono dolciastre, molto ricercate da ghiandaie e picchi.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Il farnetto ha un areale europeo-sud orientale, che si estende al'Anatolia settentrionale; in Europa si trova in Bosnia, Albania, Macedonia, Bulgaria e Grecia. In Italia è presente dalla Toscana in giù ed è frequente soprattutto nell'Italia meridionale, ad altitudini variabili dal livello del mare fino a 800-1000 m.

Coltivazione[modifica | modifica wikitesto]

L'albero non ha particolari esigenze di terreno ma soffre i climi freddi con frequenti gelate e quindi è adatto alle zone del centro-sud Italia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Quercus frainetto in The Plant List. URL consultato il 16 maggio 2013.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica