Principato di Leiningen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il titolo di Principe di Leiningen (in tedesco Fürst zu Leiningen) fu creato dal Sacro Romano Imperato Giuseppe II, che elevò Carlo Federico Guglielmo, Conte di Leiningen-Dagsburg-Hartenburg al rango di Principe del Sacro Romano Impero (Reichsfürst) il 3 luglio 1779. La famiglia è ancora esistente, e tutti i discendenti in linea maschile del beneficiario si fregiano del titolo di Principe(ssa) di Leiningen (Prinz(essin) zu Leiningen) con l'appellattivo di altezza serenissima. Il capo della casata è designato Il Principe di Leiningen (Fürst zu Leiningen) (notare la differenza tra i titoli principeschi nell'articolo Fürst).

Il secondo principe, Emich Carl, fu il primo marito della Principessa Vittoria di Sassonia-Coburgo-Saalfeld, madre della Regina Vittoria, ed i suoi figli rimasero legati alla loro sorellastra. Il quarto principe, Ernesto, intraprese una carriera nella marina reale britannica; il suo matrimonio con la Principessa Maria di Baden, una discendente dell'Elettrice Sofia di Hannover, significa che il loro figli erano nella linea di successione al trono britannico, anche se piuttosto in fondo alla lista. Il sesto principe, Carlo, sposò la Granduchessa Marija Kirillovna di Russia, figlia della Principessa Vittoria Melita di Edimburgo e Sassonia-Coburgo-Gotha che era a sua volta figlia di Alfredo, Duca di Sassonia-Coburgo-Gotha, secondo figlio maschio della Regina Vittoria. Come risultato, i loro discendenti oggi occupano posti più in alto nella linea britannica di successione, nei primi cento.

Nel 1991, il Principe Ereditario Karl Emich sposò, come sua seconda moglie, la Dr.Gabriele Thyssen. Di conseguenza, il settimo principe, Emich, diseredò suo figlio maggiore. Questa decisione fu confermata dai giudici tedeschi, e così alla morte di Emich quello stesso anno gli successe come capo della famiglia il suo secondo figlio maschio, Andreas, che è l'ottavo e attuale Principe.

Principi di Leiningen[modifica | modifica sorgente]

Fonti[modifica | modifica sorgente]