Pogona

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pogona
Pogona vitticeps
Primo piano di Pogona vitticeps
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Reptilia
Ordine Squamata
Sottordine Sauria
Infraordine Iguania
Famiglia Agamidae
Sottofamiglia Amphibolurinae
Genere Pogona
Ahl, 1926
Specie

Pogona Ahl, 1926 è un genere di rettili della famiglia Agamidae, che comprende otto specie diffuse nelle zone desertiche dell'Australia.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Hanno una pelle ricoperta di scaglie e spine sotto il mento che ricordano una barba (da cui deriva il nome comune "drago barbuto") e lungo i fianchi. In realtà sono "false spine" perché morbide e composte esclusivamente da grasso. La livrea è di colore dal rosso al bruno con macchie o striature più chiare o giallastre.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Comportamento[modifica | modifica wikitesto]

Tra di loro le pogone comunicano con un linguaggio visuale molto caratteristico: il maschio in corteggiamento o la femmina dominante alzano e abbassano velocemente la testa per segnalare la propria dominanza. Questo gesto è detto headbobbing ed è a scatti e rapidissimo nel maschio, più delicato e lento nella femmina. L'esemplare sottomesso a sua volta risponde con il cosiddetto arm-waving, che consiste nel sollevamento di una zampa anteriore e di un successivo movimento rotatorio della stessa. Durante l'accoppiamento si vedrà il maschio fare headbobbing e poi saltare sulla schiena della femmina, mordendola al collo (solitamente senza causare ferite, essendo la loro pelle molto dura). La femmina in calore farà arm-waving ed alzerà la coda. La femmina che non desidera accoppiarsi farà a sua volta headbobbing.[senza fonte]

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Questi sauri sono onnivori e si nutrono di insetti e vegetali.[senza fonte] Durante i primi mesi di vita, le pogone si nutrono prevalentemente di insetti (quasi l'80% dell'alimentazione giornaliera), e raramente di verdure; questa situazione però muterà quando il sauro sarà adulto. [senza fonte]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Il genere è endemico dell'entroterra del sud Australia e della Tasmania.[senza fonte]

L'habitat varia da zone umide a zone desertiche.[senza fonte]

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Pogona orientale (Pogona barbata)
Pogona occidentale (Pogona minor)

Si riconoscono otto specie:[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Pogona in The Reptile Database. URL consultato il 1 giugno 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • S. Wilson und G. Swan: A complete guide to the reptiles of Australia. New Holland Publishers, Sydney, Auckland, London, Cape Town, 2. Aufl., 2008: S. 348-351. ISBN 978-1-877069-46-8

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

rettili Portale Rettili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rettili