Pnin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pnin
Titolo originale Pnin
Autore Vladimir Nabokov
1ª ed. originale 1957
1ª ed. italiana 1959
Genere romanzo
Lingua originale inglese

Pnin è un romanzo di Vladimir Nabokov scritto in inglese e pubblicato nel 1957. In italiano è uscito nelle traduzioni di Letizia Ciotti Miller (1959), Bruno Oddera (1985) ed Elena De Angeli 1998.

Il romanzo si basa sull'esperienza di Nabokov nelle istituzioni accademiche americane, soprattutto Cornell University, ed è stato affermato che è pieno di riferimenti a persone e dettagli fisici di quella università.[1][2] Il personaggio principale si basa in parte su Marc Szeftel, professore a Cornell, che si era un po' risentito per la somiglianza.[3]

Sezioni di Pnin vennero inizialmente pubblicate, a puntate, su The New Yorker per garantire a Nabokov un certo reddito mentre viaggiava in tutti gli Stati Uniti alla ricerca di un editore con cui pubblicare Lolita.[1] Venne poi rivisto e integrato prima di essere pubblicato come libro.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il protagonista del libro, Timofey Pavlovič Pnin, è un professore russo residente negli Stati Uniti d'America. Pnin, un cinquantenne rifugiato dalla Russia comunista e da quella che chiama "la guerra di Hitler", è un ricercatore univeristario di russo al Waindell College, un college fittizio probabilmente basato su Wellesley College o Cornell University, dove Nabokov stesso ha insegnato[1]. A Waindell, Pnin si è sistemato in una semi-rispettabile posizione accademica fuori ruolo, ritrovandosi più volte in situazioni e disavventure tragicomiche, e alle prese con la difficoltà di adattarsi al modo di vivere e al linguaggio americano.

Tra i personaggi del libro vi sono il suo capo di dipartimento, diversi professori e personale universitario, il padrone di casa, la sua ex-moglie e il figlio. Il narratore si identifica come "Vladimir Vladimirovič N---" e presenta somiglianze a Nabokov stesso, come il suo interesse per i lepidotteri e il suo passato da emigrato russo borghese.

Pnin alla fine abbandona Waindell College, disoccupato, per una destinazione sconosciuta.

Edizioni italiane[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c Lodge, David, Introduction to Pnin, Everyman's Library, 2004. ISBN 1-4000-4198-8.
  2. ^ Field, Andrew, VN, The Life and Art of Vladimir Nabokov, Crown Publishers, Inc., New York (1986), ISBN 0-517-56113-1.
  3. ^ Lodge, page xi
letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura