Parla, ricordo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Parla, ricordo
Titolo originale Speak, Memory
Altri titoli Conclusive Evidence
Autore Vladimir Nabokov
1ª ed. originale 1967
Genere autobiografia
Lingua originale inglese

Parla, ricordo (Speak, Memory) è una memoria autobiografica di Vladimir Nabokov, pubblicata in inglese nel 1967 e recante come sottotitolo An Autobiography Revisited. La prima edizione, con il sottotitolo A Memoir, è del 1951 (negli Stati Uniti d'America aveva il titolo Conclusive Evidence[1]). Fu poi riscritta in occasione dell'edizione russa del 1954 (Drugie Berega) e nuovamente per l'edizione definitiva. La traduzione italiana di Bruno Oddera è della prima edizione; quella più recente, a cura di Anna Raffetto è dell'ed. definitiva.

Edizioni italiane[modifica | modifica wikitesto]

  • Parla, ricordo. trad. di Bruno Oddera, Milano: Mondadori ("Quaderni della Medusa" n. 55), 1962
  • Parla, ricordo, trad. di Bruno Oddera, introduzione di Giovanni Giudici, Milano: Mondadori ("Oscar" n, 1762), 1984
  • Parla, ricordo. Un'autobiografia rivisitata, a cura di Anna Raffetto, traduzione di Guido Ragni, Milano: Adelphi ("Biblioteca Adelphi" n. 565), 2010 ISBN 9788845925412

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ cfr. la Recensione in "The New York Times" e quella in "The New Yorker".
letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura