Pat Verbeek

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pat Verbeek
Dati biografici
Nome Patrick Verbeek
Nazionalità Canada Canada
Altezza 175 cm
Peso 86 kg
Hockey su ghiaccio Ice hockey pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Ala destra
Tiro Destro
Ritirato 2002
Carriera
Periodo Squadra PG G A Pt
Giovanili
1981-1983 Sudbury Wolves Sudbury Wolves 127 77 118 195
Squadre di club0
1983-1989 New Jersey Devils New Jersey Devils 483 173 159 332
1989-1995 Hartford Whalers Hartford Whalers 453 197 217 414
1995-1996 NY Rangers NY Rangers 109 58 58 116
1996-1999 Dallas Stars Dallas Stars 283 72 88 160
1999-2001 Detroit Red Wings Detroit Red Wings 149 40 42 82
2001-2002 Dallas Stars Dallas Stars 64 7 13 20
Nazionale
1982-1983 Canada Canada U-20 7 2 2 4
1989-1996 Canada Canada 13 1 3 4
NHL Draft
1982 New Jersey Devils New Jersey Devils 43a scelta ass.
Dirigente
2006-2010 Detroit Red Wings Detroit Red Wings Scout
2010-2012 Tampa Bay Lightning Tampa Bay Lightning Dir. Scouting
2012- Tampa Bay Lightning Tampa Bay Lightning Asst. GM
Palmarès
Campionato mondiale U20 0 0 1
Per maggiori dettagli vedi qui
0 Dati relativi al campionato e ai playoff.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 15 febbraio 2013

Patrick Verbeek (Sarnia, 24 maggio 1964) è un ex hockeista su ghiaccio e dirigente sportivo canadese. Ha giocato nella National Hockey League dal 1983 al 2002, giocando per i New Jersey Devils, Hartford Whalers, New York Rangers, Dallas Stars e Detroit Red Wings.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Verbeek, dopo essere cresciuto nella Ontario Hockey League con i Sudbury Wolves, fu scelto in 43a posizione assoluta dai New Jersey Devils nell'NHL Entry Draft 1982. Rimase sei stagioni con i Devils, conquistando la prima qualificazione ai playoff nella storia della franchigia al termine della stagione 1987-88, stabilendo inoltre il record di reti segnate con 46 realizzazioni.[1]

Il 15 maggio 1985 durante alcuni lavori nei campi un pollice di Verbeek fu tagliato da un macchinario. Grazie all'aiuto di suo padre e di suo fratello esso fu salvato, e dopo una lunga riabilitazione Verbeek poté ritornare all'attività agonistica senza saltare alcun incontro.[2]

Dopo la stagione 1988-89 i Devils lo scambiarono con gli Hartford Whalers. Nella sua prima stagione in Connecticut fu il miglior marcatore della squadra, mentre l'anno successivo fu scelto come MVP della franchigia. Nel 1991 giocò il primo All-Star Game della propria carriera, conquistando dalla stagione successiva il ruolo di capitano. Dopo un breve periodo trascorso con i New York Rangers, nel 1996 da free agent firmò per i Dallas Stars, squadra con cui vinse la Stanley Cup nel 1999.[3]

Dal 1999 al 2001 giocò invece per i Detroit Red Wings, superando sia il traguardo dei 1000 incontri disputati e delle 500 reti in NHL. Per la stagione 2001-02 Verbeek fece ritorno a Dallas, prima di ritirarsi dall'attività agonistica.[4]

Una volta ritiratosi dal 2006 al 2010 svolse il ruolo di scout per i Detroit Red Wings, mentre a partire dal 2010 fu assunto come direttore del settore scouting dal general manager dei Tampa Bay Lightning Steve Yzerman, suo ex-compagno di squadra a Detroit.[5]

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Pat Verbeek esordì con la nazionale Under-20 nel mondiale di categoria del 1983, conquistando la medaglia d'argento, con 4 punti in 7 incontri. La prima apparizione con nazionale maggiore fu in occasione del mondiale 1989, con due assist e la medaglia d'argento, mentre nell'edizione del 1994 svoltasi in Italia conquistò la medaglia d'oro.[6] Nel 1996 Verbeek vinse la medaglia d'argento alla World Cup of Hockey.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Dallas: 1998-1999

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Italia 1994

Individuale[modifica | modifica sorgente]

1991, 1996
1981-1982

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) 1982 NHL Entry Draft – Pat Verbeek, HockeyDraftCentral.com. URL consultato il 15-02-2013.
  2. ^ (EN) Verbeek Healing Well, The New York Times, 14-06-1985. URL consultato il 15-02-2013.
  3. ^ (EN) HOCKEY;Rangers Lose Verbeek To Stars, The New York Times, 04-07-1996. URL consultato il 15-02-2013.
  4. ^ (EN) Pat Verbeek retires from NHL, upi.com, 23-04-2003. URL consultato il 15-02-2013.
  5. ^ (EN) Tampa Bay Lightning GM Yzerman apparently has hired Pat Verbeek as a pro scout, tampabay.com, 04-06-2010. URL consultato il 15-02-2013.
  6. ^ (EN) NHL Player Search - Pat Verbeek, legendsofhockey.net. URL consultato il 15-02-2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]