Orlando finto pazzo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Orlando finto pazzo
Titolo originale Orlando finto pazzo
Lingua originale italiano
Genere dramma per musica
Musica Antonio Vivaldi
Libretto Grazio Braccioli
Fonti letterarie Orlando innamorato
di Matteo Maria Boiardo
Atti tre
Prima rappr. novembre 1714
Teatro Teatro Sant'Angelo di Venezia
Personaggi
  • Orlando (basso)
  • Ersilia (soprano)
  • Argillano (contralto)
  • Origille (contralto)
  • Brandimarte (soprano)
  • Tigrinda (soprano)
  • Grifone (soprano)

Orlando finto pazzo (RV 727) è un dramma per musica in tre atti del compositore Antonio Vivaldi su libretto di Grazio Braccioli, tratto dall'Orlando innamorato del Boiardo.

Prima opera del Prete Rosso per Venezia e seconda dopo il debutto vicentino con l'Ottone in villa, ebbe la sua prima al Teatro Sant'Angelo di Venezia durante il novembre del 1714. Probabilmente il lavoro non ebbe successo e per salvare la stagione Vivaldi dovette riprendere in fretta e furia l'Orlando furioso di Giovanni Alberto Ristori, dramma che lui e suo padre avevano trionfalmente messo in scena l'anno precedente nel quadro della loro gestione impresariale del Sant'Angelo. L'opera fu convenientemente rielaborata con musiche vivaldiane in gran parte provenienti (ma non solo) dallo sfortunato Orlando finto pazzo.

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Personaggio Tipologia vocale[1] Interpreti della prima[1]
Orlando basso Anton Francesco Carli
Ersilla soprano Margherita Gualandi, detta "la Campioli"
Origille contralto Anna Maria Fabbri
Tigrinda soprano Elisabetta Denzio
Argillano contralto castrato Andrea Pacini
Grifone soprano castrato Francesco Natali
Brandimarte soprano castrato Andrea Guerri

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Antonio Abete, basso (Orlando); Gemma Bertagnolli, soprano (Ersilla); Marina Comparato, mezzosoprano (Tigrinda); Manuela Custer, mezzosoprano (Argillano); Sonia Prina, contralto (Origille); Martin Oro, controtenore (Grifone); Marianna Pizzolato, mezzosoprano (Brandimarte); Coro del Teatro Regio di Torino e Orchestra Academia Montis Regalis; direttore Alessandro De Marchi (2003, Naïve OP30392 « Tesori del Piemonte, Vol. XXI »)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Strohm, I, voce: Orlando finto pazzo (1714), pp. 142-143

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Reinhard Strohm, The operas of Antonio Vivaldi, 2 voll., Firenze, Olschki, 2008. ISBN 978-88-222-5682-9

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]