Omicron2 Cygni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Omicron2 Cygni A / B
Immagine della stellaImmagine della stella
Classificazione Supergigante arancione
Classe spettrale K3Ib / B3V
Tipo di variabile Binaria a eclisse
Distanza dal Sole 1100 anni luce
Costellazione Cigno
Coordinate
(all'epoca J2000)
Ascensione retta 20h 15m 28,3
Declinazione +47° 41' 51,6"
Dati fisici
Raggio medio 230 / 3,5 R
Massa
9,7 / 5 M
Luminosità
11.100 / ? L
Dati osservativi
Magnitudine app.
+3,96 (A+B) (media)
Magnitudine ass. -3,70 (A+B)
Parallasse 2.94 ± 0.6
Moto proprio Ar: 5,30 mas/anno
Dec: 2,33mas/anno
Velocità radiale -14,4 km/s
Nomenclature alternative
ο2 Cyg, 32 Cyg, HD 192909, HIP 99848, SAO 49385, HR 7751

Omicron2 Cygni (ο2 Cyg / 32 Cygni) è una stella nella costellazione del Cigno di magnitudine apparente +3,96, distante circa 1100 anni luce dal sistema solare. Condivide la lettera Omicron nella nomenclatura di Bayer con ο1 Cygni, nonostante non esista una relazione fisica tra le due stelle.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

ο2 Cygni è una binaria a eclisse ampia, composta da una supergigante arancione di tipo spettrale K3Ib e da una bianco-azzurra di sequenza principale, la variazione di magnitudine causata dall'eclisse è di appena 0,06 magnitudini. la luminosità della supergigante arancione è 11.000 volte superiore a quella del Sole, la massa quasi 10 volte maggiore, e il diametro è 230 volte quello solare, cioè all'incirca 2 UA. La stella azzurra è invece circa 5 volte più massiccia del Sole, con un diametro 3,5 volte superiore[1].

Il sistema è relativamente giovane, circa 20 milioni di anni, e il suo interesse, come nel caso di ε Aurigae, è poter osservare la supergigante quando la stella blu viene eclissata dalla sua tenue e semitrasparente atmosfera, retroilluminandola e permettendo studi altrimenti impossibili[2].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) 32 Cygni (Omicron-2 Cygni), jumk.de/astronomie.
  2. ^ (EN) Jim Kaler, OMI-2 CYG, Stars.astro.illinois.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Stelle Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni