Nyctalus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Nyctalus
Nyctalus noctula.jpg
Nyctalus noctula
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Superordine Laurasiatheria
Ordine Chiroptera
Sottordine Microchiroptera
Famiglia Vespertilionidae
Sottofamiglia Vespertilioninae
Genere Nyctalus
Bowditch, 1825
Specie

Vedi testo

Nyctalus (Bowditch, 1825) è un genere di pipistrelli della famiglia dei Vespertilionidi.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Dimensioni[modifica | modifica sorgente]

Al genere Nyctalus appartengono pipistrelli di piccole dimensioni, con lunghezza della testa e del corpo tra 51 e 106 mm, la lunghezza dell'avambraccio tra 36 e 70 mm, la lunghezza della coda tra 31 e 74 mm e un peso fino a 74 g.[1]

Caratteristiche craniche e dentarie[modifica | modifica sorgente]

Il cranio è appiattito e provvisto di un rostro corto, largo e robusto. L'apertura palatale tra gli incisivi è insolitamente profonda e termina circa all'altezza delle orbite. Gli incisivi superiori esterni sono concavi e bicuspidati. Il primo premolare superiore è piccolo e situato all'interno della linea alveolare nascosto tra il canino e il secondo premolare.

Sono caratterizzati dalla seguente formula dentaria:

3 2 1 2 2 1 2 3
3 2 1 3 3 1 2 3
Totale: 34
1.Incisivi; 2.Canini; 3.Premolari; 4.Molari;

Aspetto[modifica | modifica sorgente]

La pelliccia è corta e si estende ventralmente sulle membrane alari lungo i fianchi fino all'altezza del polso. Il muso è appiattito, corto e largo, con due masse ghiandolari sui lati. Le orecchie sono corte, triangolari e con l'estremità arrotondata, il trago è corto e rotondo. Le ali sono particolarmente strette, con il quinto dito accorciato e il terzo e quarto metacarpo della stessa lunghezza, sono scure, ispessite ed opache. La coda è lunga e talvolta si estende leggermente oltre l'ampio uropatagio. Il calcar presenta una carenatura caratterizzata da un'espansione a forma di T.

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Il genere è diffuso nell'Ecozona paleartica, dalla Penisola Iberica e Isole Canarie fino al Giappone.

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Il genere comprende 8 specie.[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Novak, 1999, op. cit.
  2. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Nyctalus in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Ronald M. Novak, Walker's Mammals of the World, 6th edition, Johns Hopkins University Press, 1999. ISBN 9780801857898

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi