Nana Kitade

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Nana Kitade (北出 菜奈)
[[File:
Nana Kitade
|250x350px|Nana Kitade nel 2008]]
Nana Kitade nel 2008
Nazionalità Giappone Giappone
Genere J-pop
J-rock
Periodo di attività 2002 – in attività
Strumento voce, chitarra
Etichetta Sony Music Japan
Album pubblicati 5
Sito web

Nana Kitade (北出 菜奈 Kitade Nana?) (Sapporo, 2 marzo 1987) è una cantante e idol giapponese.

È nota per il suo stile da Gothic Lolita.[1] Sotto contratto per la Sony Music, le sue canzoni sono state utilizzate in molti anime, dorama, programmi televisivi e film.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nana Kitade al Japan Expo 2007

Nana Kitade iniziò a prendere lezioni di pianoforte all'età di 3 anni.[1] A 12 anni iniziò a scrivere canzoni, mentre a 14 anni iniziò a suonare la chitarra.[1] Poco prima di diplomarsi, si trasferì a Tokyo.[1]

Nel 2002 fu scoperta dalla Sony Music, durante un provino.[1] Nell'ottobre 2003, la Kitade fece il suo debutto, incidendo il singolo Kesenai Tsumi, che fu utilizzato come sigla finale della serie anime Fullmetal Alchemist.[1] In seguito al successo della canzone, la Kitade incise altri quattro singoli e nell'agosto 2005 incise il suo primo album, intitolato 18 -eighteen-.[1] Inoltre apparve per la prima volta in un concerto.[1] Nana Kitade divenne così un'icona tra le adolescenti giapponesi, che iniziarono a imitare il suo modo di vestire, e comparve su numerose riviste.[1]

Successivamente, la Kitade incise altri quattro album e divenne nota anche fuori dal Giappone, ricevendo inviti dagli Stati Uniti d'America e dalla Francia per partecipare a delle convention.[1]

Nana Kitade in concerto al Japan Expo 2007

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j Kitade Nana, JaME World. URL consultato il 28-02-2009.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 100410220