NESSIE

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il NESSIE (New European Schemes for Signatures, Integrity and Encryption) è stato un progetto di ricerca finanziato dalla Comunità europea atto a selezionare un pacchetto di primitive crittografiche da adottare come standard che è iniziato nel 2000 ed è terminato nel 2003. Il progetto era comparabile al processo di standardizzazione dell'AES promosso dal NIST ed al progetto CRYPTREC sponsorizzato dal governo giapponese.

NESSIE era stato ideato per identificare e valutare progetti crittografici di qualità in diverse categorie, e per tale scopo fu pubblicato un bando di partecipazione nel marzo del 2000, che raccolse 42 primitive, 12 delle quali furono selezionate nel febbraio del 2003 come componenti del portafoglio finale. Oltre ad essi, 5 altri algoritmi già pubblicati in precedenza e non presentati esplicitamente al progetto furono scelti come "selezionati". Il progetto ha pubblicamente dichiarato che "nessuna vulnerabilità è stata trovata negli schemi selezionati".

Algoritmi selezionati[modifica | modifica wikitesto]

Gli algoritmi selezionati ed i loro sviluppatori o presentatori sono elencati di seguito. I 5 algoritmi già noti, ma non formalmente presentati al progetto, sono marcati con un asterisco ("*"). Molti possono essere utilizzati liberamente senza la necessità di pagare una licenza: quelli il cui uso necessita di una licenza sono marcati con un cancelletto ("#") (da segnalare che, secondo il comunicato stampa del progetto NESSIE, i disegnatori che richiedono una licenza si impegnano a definire dei termini di licenza ragionevoli e non discriminatori per tutti gli interessati alle loro opere).

Nessuno dei 6 cifrari a flusso presentati al NESSIE è stato selezionato a causa del fatto che tutti sono caduti sotto la crittoanalisi. Questo risultato inatteso sorprendente è stato l'incipit per avviare il progetto eSTREAM.

Cifrari a blocchi[modifica | modifica wikitesto]

Crittografia a chiave pubblica[modifica | modifica wikitesto]

Algoritmi di MAC e funzioni crittografiche di hash[modifica | modifica wikitesto]

Algoritmi di firma digitale[modifica | modifica wikitesto]

Schemi di identificazione[modifica | modifica wikitesto]

Committenti del progetto[modifica | modifica wikitesto]

I committenti ed i loro rappresentanti nel progetto erano:

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]