Mnemiopsis leidyi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Noce di mare
Mnemiopsis leidyi - Oslofjord, Norway.jpg
Mnemiopsis leidyi
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Radiata
Phylum Ctenophora
Classe Tentaculata
Ordine Lobata
Famiglia Bolinopsidae
Genere Mnemiopsis
Agassiz, 1860
Specie M. leidyi
Nomenclatura binomiale
Mnemiopsis leidyi
A. Agassiz, 1865
Serie tipo
Mnemiopsis gardeni
Agassiz, 1860
Sinonimi

Mnemiopsis gardeni
Agassiz, 1860
Mnemiopsis mccradyi
Mayer, 1900

La Noce di mare (Mnemiopsis leidyi A. Agassiz, 1865) è uno ctenoforo appartenente alla famiglia Bolinopsidae. È l'unico rappresentante del genere Mnemiopsis Agassiz, 1860.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Viene facilmente scambiata per una medusa, anche se non lo è. Infatti non possiede tentacoli urticanti per l'uomo. È una specie originaria dell'Atlantico[1]introdotta con l'acqua di zavorra delle navi cisterna nel Mar Nero. Con il tempo ha colonizzato anche altri mari fino a raggiungere anche il Mediterraneo[2]. È stata inserita nell'elenco delle 100 tra le specie invasive più dannose al mondo.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ È arrivato lo ctenoforo Mnemiopsis leidyi
  2. ^ La noce di mare sul litorale Toscano — ARPAT - Agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]