Milan Vukčević

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Milan Radoje Vukčević, scritto anche Vukcevich (Belgrado, 11 marzo 1937Cleveland, 10 maggio 2003), è stato uno scacchista, compositore di scacchi e ingegnere jugoslavo naturalizzato statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Si laureò nel 1963 in ingegneria metallurgica all'Università di Belgrado. Nello stesso anno si trasferì negli Stati Uniti, dove nel 1965 ottenne un Master of Science e nel 1967 un Doctor of Science al Massachusetts Institute of Technology. Dal 1967 al 1973 insegnò scienza dei materiali alla Case Western University di Cleveland, in Ohio. Lasciò poi l'insegnamento per lavorare alla General Electric. Nel 1989 divenne direttore del centro di ricerca della General Electric di Cleveland.
Pubblicò moltissimi articoli accademici sulla scienza dei materiali e fu proposto per l'assegnazione di un premio Nobel per la chimica. Era sposato con Michelle Kravčisin ed ebbero due figli.

Carriera scacchistica[modifica | modifica sorgente]

Milan Vukcevich è stato tra i pochi scacchisti ad ottenere sia il titolo di Maestro Internazionale a tavolino (1958) che di Grande Maestro della composizione (1988). Tra i suoi principali risultati:

Nel 1998 è stato ammesso nella U.S. Hall of Fame, il secondo scacchista dopo Sam Loyd ad essere nominato per i suoi meriti nel campo della composizione. Ha scritto i seguenti libri:

  • Chess by Milan: Problems and Games of Dr. Milan R. Vukcevich, MIM Company, Burton (Ohio), 1981
  • My Chess Compositions, Library of Chess Stratagems, California, 2003

Due problemi di Milan Vukcevich[modifica | modifica sorgente]

Il problema del diagramma a destra è un aiutomatto, in cui il nero muove per primo e aiuta il bianco a dargli matto. È anche un Allumwandlung, cioè un problema che comprende la promozione a quattro diversi pezzi.

Milan Vukcevich
Politika Meredith Tourney, 1998
a b c d e f g h
8
Chessboard480.svg
d8 re del bianco
f8 alfiere del bianco
c7 pedone del nero
d7 pedone del bianco
e7 pedone del bianco
f7 pedone del nero
h6 torre del bianco
c5 re del nero
f5 torre del nero
h4 donna del nero
a3 pedone del bianco
d3 donna del bianco
8
7 7
6 6
5 5
4 4
3 3
2 2
1 1
a b c d e f g h
Matto in tre mosse  (7 + 5)
Soluzione
1. Ta6!  minaccia Ta5+
con 1. Dxf5+ il bianco dà matto in cinque e non in tre mosse.
1. ...Dd4 2. e8=D+ Dd6 3. De8-e3#
1. ...Dc4 2. e8=C+ Rb5 3. Cxc7#
Milan Vukcevich
The Modern Helpmate in two, 1989
a b c d e f g h
8
Chessboard480.svg
a7 pedone del bianco
b7 re del nero
d6 pedone del bianco
a5 pedone del bianco
b5 cavallo del nero
c4 pedone del nero
c3 pedone del nero
g2 pedone del nero
h2 pedone del nero
b1 re del bianco
f1 alfiere del bianco
h1 torre del nero
8
7 7
6 6
5 5
4 4
3 3
2 2
1 1
a b c d e f g h
Aiutomatto in due mosse  (5 + 7)
Soluzione
Il problema, come per molti aiutomatti, ha due soluzioni:
1. g1=C!  Axc4
2. Ra6  a8=D#
oppure
1. ...a8=T
2. g1=A  Ag2#

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 14429048 LCCN: no2001098031