Mihrab

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Mihrab e minbar della moschea del Sultano mamelucco al-Nāsir Muhammad Qalāwūn (1318), Cittadella del Cairo

Il Miḥrab (in arabo: محراب, miḥrāb) è una sorta di abside che, in una moschea o dovunque si voglia pregare, indica la qibla, ovvero l'esatta direzione di Mecca in quanto città ospitante la Kaʿba.

È infatti verso questo che è considerato il massimo santuario dell'Islam che deve essere orientato il viso di ogni orante nel corso della ṣalāt canonica e di ogni altra preghiera volontaria.

Se in una vera e propria moschea il mihrāb sarà una nicchia, decorata con maggiore o minore sfarzo, in una stanza d'albergo il mihrāb potrà essere indicato da una semplice scritta su una parete che possa aiutare chi non sappia determinare il giusto orientamento e sia sprovvisto di bussola. In una cabina di un aereo di linea, ad esempio, la direzione dovrà essere invece indicata da una scritta proiettata da un apposito proiettore in grado di mutare direzione a seconda dei vari cambiamenti di rotta dell'aeromobile.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]